Il Samsung Galaxy Alpha è la più recente risposta dell'azienda coreana agli iPhone. L'obiettivo non era quello di avere un nuovo top di gamma, e le caratteristiche tecniche lo rendono ben evidente; buone ma non eccezionali, in alcuni casi anche deludenti (pensiamo soprattutto al display da 4,7" con risoluzione 720p, meritava certamente di meglio). Il rischio di cannibalizzazione interna con l'S5, dunque, è quasi scongiurato, anche perché stavolta ci si trova davanti a un prodotto che mira strettamente alla platea del Melafonino, soprattutto con la scocca in metallo. Non essendo ancora in commercio, è difficile fare comparazioni tra i due terminali. Almeno sul piano del design, però, vengono in soccorso gli ottimi rendering realizzati dal designer olandese Martin Hajek, già famoso per svariate ricostruzioni piuttosto fedeli di prodotti Apple in arrivo.

galaxyalphavsiphonedesign

Subito risaltano le dimensioni maggiori del Galaxy Alpha, giustificate dalla consistente differenza tra gli schermi, 4,7" contro 4". Scelte differenti nell'applicare la colorazione oro: mentre Samsung ha optato per il "full body", Apple ha lasciato il bianco predominante nella parte anteriore. Interessante il confronto sullo spessore, a favore del più sottile prodotto asiatico.

galaxyalphavsiphonespessore

Sia nel frontale che nel retro, comunque, ci sono le differenze stilistiche tra i due, più che sufficienti a renderli distinguibili. Al di là dell'ispirazione, necessaria nel caso specifico visto il posizionamento preciso come anti-iPhone, Samsung ci ha messo del suo e la volontà di legarlo esteticamente agli altri Galaxy c'è, in special modo grazie alla trama "a cerotto" introdotta già in altri modelli, S5 in primis. Come conclude il designer stesso, l'Alpha è un prodotto tipicamente Samsung-ish.

Non basta il confronto col 5s? Hajek si è divertito a porlo a confronto anche con l'ipotetico iPhone 6 da 4,7", ricostruito sulla base delle indiscrezioni finora trapelate. Le dimensioni diventano molto più vicine e le differenze estetiche aumentano, anche grazie alle presunte forme più tondeggianti del prossimo smartphone di Cupertino. Si tratta comunque di una comparazione bonus, da non prendersi troppo seriamente, almeno finché Apple non svelerà il design ufficiale dell'iPhone 6 (se si chiamerà così).

galaxyalphavsiphone6

A questo punto, non rimane che passare la parola al lettore, visto che l'estetica è fatta anche di molta soggettività. I due dispositivi, come in generale Apple e Samsung, non mancheranno di creare divisioni nel pubblico, tra chi è a favore dell'iPhone, chi preferisce invece il Galaxy Alpha e pure chi più semplicemente preferisce modelli di altri produttori. Bisognerà attendere ancora qualche settimana per il vero confronto, ossia quello sul mercato. Lì si capirà meglio quanto Samsung sarà riuscita nel suo intento.

Renderings from martinhajek.com.