Continua il susseguirsi di indiscrezioni sulla componentistica dei due futuri iPhone (la cui presentazione, ricordiamo, dovrebbe avvenire fra qualche settimana) e oggi si torna a parlare nuovamente della batteria, croce e delizia di ogni utente del telefono di Apple: infatti, pur essendo di scarsa capienza rispetto a quelle della concorrenza, molti consumatori riescono ad arrivare quasi a fine giornata con qualche piccolo accorgimento (limitando le notifiche push e scaricando le email manualmente, ad esempio), grazie anche alle ottimizzazioni (o limitazioni, nel caso del multitasking) che i programmatori adottano continuamente ad ogni major release di iOS.

420_ab78de6b90b79b8ac05515f9f24013b4

La nuova generazione di iPhone potrebbe stupire anche sul fronte della batteria: nonostante i telefoni della concorrenza continueranno ad avere batterie più capienti (come, ad esempio, HTC One M8 che ne ha una da 2600 mAh) visto che Apple ad ogni aggiornamento preferisce sacrificare la capienza della batteria in favore della sottigliezza del terminale, mentre l'iPhone 6 da 4.7" ne avrà una da 2100 mAh, il modello da 5.5" potrebbe averla da 2915 mAh, almeno secondo quanto riportato da Apple Daily (che chiama il modello più grande iPhone 6L).

La ragione di una maggior capienza è essenzialmente da ricercarsi in due fattori: una maggior superficie disponibile per installare una batteria più grande ed uno schermo più esteso che, quindi, consuma di più della sua controparte da 4.7".

Se Apple riuscirà ad ottimizzare iOS al fine di permettere un miglior risparmio energetico e se il display da 5.5" non molto di più rispetto a quello da 4.7", il modello più grande di iPhone 6 potrebbe rivelarsi la scelta migliore per chi ha la necessità, soprattutto per lavoro, di avere una autonomia migliore rispetto all'attuale generazione.

Infine, nell'articolo del blog taiwanese sono presenti anche le foto del pannello frontale di iPhone 6L e della scheda logica.

iphone6l