HTC Desire 820 Group All'IFA 2014 di Berlino HTC ha presentato il nuovo Desire 820, successore del modello 816. Lo schermo è da 5,5" con risoluzione HD (720p) e si colloca nella fascia media del mercato dei cosiddetti phablet. Tuttavia le sue caratteristiche sono molto interessanti, a partire dal processore Qualcomm Snapdragon 615 da 1,5GHz, che rende l'820 il primo smartphone con octa-core a 64bit. La RAM è da 2GB mentre la memoria interna è da 16GB che è possibile espandere con microSD fino a 128GB. Per quanto riguarda le reti abbiamo la compatibilità 2G/3G/4G, con LTE Cat 4 fino a 150mbps. La fotocamera principale è da 13MP con obiettivo 28mm f/2,2 e sensore retroilluminato, mentre quella frontale è da ben 8MP, sempre BSI, ed entrambe consentono la registrazione di video in formato 1080p. HTC Desire 820_Tangerine White La linea rientra nello stile che HTC porta avanti ormai da alcuni anni, caratterizzato da casse frontali BoomSound. Particolari le scelte cromatiche, con logo e bordino frontale colorato di rosso o blu nel modello bianco. Le dimensioni sono di 157,7 x 78,7 x 7,7 mm mentre il peso è di 155 grammi. Il Desire 820 possiede naturalmente GPS con GLONASS, bussola, Bluetooth 4.0, Wi-Fi b/g/n dual band e DLNA per lo streaming dei contenuti su TV e computer, mentre la batteria è da 2600mAh. Probabilmente a causa della nuovissima tecnologia del processore lo smartphone non sarà immediatamente disponibile. Un Italia non dovrebbe arrivare prima di gennaio 2015, un peccato dover attendere così tanto, anche se si troveranno facilmente dei modelli import già per la fine del 2014. Si collocherà nella stessa fascia di prezzo del precedente 816, presumibilmente intorno ai 499€.