Adobe ha annunciato che presto sarà disponibile una versione di Photoshop CC per i laptop con il sistema operativo Chrome OS di Google.

photoshoppixel

L'idea alla base è il lancio del Project Photoshop Streaming, un nuovo servizio per l'utilizzo del noto programma di fotoritocco interamente via web: i Chromebook, infatti, sono computer poco potenti per l'esecuzione di programmi complessi come Photoshop e, pertanto, questo verrà eseguito su i server di Adobe, che si faranno carico anche del calcolo delle modifiche alle immagini che, al termine dell'elaborazione, saranno archiviate su Google Drive.

Inoltre, la versione di Photoshop non sarà quella completa, ma una ridotta (non alla stregua di quella per iOS) dedicata essenzialmente al settore education, mercato per il quale sono stati pensati i Chromebook e il Project Photoshop Streaming.

Potranno usufruire del nuovo programma tutti i sottoscrittori americani di un pacchetto Creative Cloud che includa Photoshop, purché dotati anche di un account Google e di un computer con Chrome OS.