Samsung-NX1

Samsung è entrata nel mondo delle fotocamere mirrorless nel 2010 con la NX10 e da allora ha presentato alcuni modelli che hanno convinto particolarmente gli esperti, guadagnando anche dei premi TIPA ed EISA. Le sue fotocamere sono ricchissime di funzioni, come da tradizione per la casa coreana, e c'è un parco ottiche accettabile, tuttavia non è riuscita ancora ad imporsi come brand. Il settore fotografico è molto legato alla tradizione e Samsung non possiede un nome dal forte richiamo storico come Canon, Nikon, Fujifilm, ecc.. L'azienda ha però intenzione di dimostrare che fa sul serio con la nuova top di gamma NX1.

Samsung-NX1-Top

Si tratta di una mirrorless prosumer che vanta un sensore APS-C BSI da ben 28MP, andando a superare il precedente primato di 24MP delle Nikon/Sony. Il processore d'immagine si chiama DRIMe V ed è in grado di scattare fino alla sensibilità di 51200 ISO. Possiede uno schermo touchscreen inclinabile da 3" SuperAMOLED con 1 milione di punti ed un mirino elettronico OLED XGA (1024 x 768). Per quanto riguarda la messa a fuoco abbiamo un sistema ibrido con ben 205 punti per rilevamento di fase, una raffica da ben 15fps con AF continuo (un primato per la categoria) e massima velocità di scatto di 1/8000.

Samsung-NX1-Back

Molto valido anche il settore video, con capacità di registrazione 4K a 24fps, UHD a 30fps e FullHD a 50/60fps, utilizzando il nuovo codec H.265 o con uscita video 4:2:2 (8bit). Dal punto di vista della struttura ricorda in tutto e per tutto una reflex, anche se il tiraggio è ridotto e quindi è meno profonda delle controparti con specchio. Possiede due ghiere di controllo per i parametri di scatto e numerosi pulsanti sul corpo, tra cui una torretta con accesso rapido ad AF, ISO, WB, Metering. La costruzione è in lega di magnesio ed è tropicalizzata per resistere a polvere e spruzzi d'acqua. Ovviamente non potevano mancare Wi-Fi (ac) ed NFC per la connessione con lo smartphone, il controllo remoto e la condivisione rapida delle fotografie.

nx1

La Samsung NX1 è già in preordine su alcuni siti americani ad un prezzo di $1499 per il solo corpo e di ben $2799 in accoppiata con il 16-50mm f/2-2,8 ED OIS, ma la sua disponibilità sul mercato è prevista per ottobre. Alcuni anni fa Samsung aveva dichiarato di voler diventare il primo produttore di fotocamere, persino superiore a Canon e Nikon, ma evidentemente aveva puntato troppo in alto. La NX1 sembra un passo nella giusta direzione e per quanto riguarda le specifiche appare ben posizionata tra le fotocamere APS-C prosumer. Il prezzo, comunque, rimane elevato e difficilmente riuscirà a scalfire il predomino di altri marchi più famosi nel mondo fotografico. Siamo particolarmente curiosi di verificare le qualità del sensore ISOCELL da 28MP, sia perché si tratta di un primato per quanto riguarda la risoluzione su APS-C, sia per la tecnologia in sé, che sulla carta è molto promettente. Inoltre i sensori sono sempre stati il punto debole di Samsung, che in molti modelli ha utilizzato la stessa unità da 20MP con scarsa profondità colore e resistenza ad alti ISO. Vedremo come se la cava la NX1 e se riuscirà ad ottenere l'interesse dei fotografi.