HTC-Desire-Eye-Matt-White-3-300-dpi-1280x1010

Oggi doppio annuncio per HTC, uno smartphone ed un... vedremo più avanti. HTC Desire Eye era stato oggetto di qualche indiscrezione nei giorni scorsi, preannunciato come lo smartphone dei selfie. Ha uno schermo da 5,2" FullHD che porta le dimensioni a 152 x 74 x 8,5 mm con un peso di 154 grammi. A muovere il tutto un processore Snapdragon 801 di Qualcomm, con 2,3GHz, accoppiato a 2GB di RAM. 16GB la memoria interna, espandibile comunque con microSD fino a 128GB. Ha il Wi-Fi a/b/g/n, NFC, Bluetooth 4.0 Smart (a basso consumo) e non manca il supporto per le reti 2G/3G/4G. La batteria è di 2400mAh e dovrebbe coprire tranquillamente una intera giornata di lavoro, mentre l'OS è Android 4.4 KitKat, ovviamente personalizzato con HTC Sense. La fotocamera principale è da 13MP con sensore CMOS BSI, lunghezza focale da 28mm, apertura f/2.0 e doppio flash LED (con registrazione video FullHD). Il punto caldo è certamente la fotocamera frontale, che pareggia il conto in risoluzione con quella posteriore. Abbiamo anche qui un sensore CMOS BSI da 13MP, ma in questo caso l'obiettivo è più grandangolare: 22mm f/2,2. A completare le già ottime specifiche della selfiie-camera c'è persino un doppio flash LED. Il comparto audio prevede doppia cassa BoomSound e tre microfoni per migliorare la qualità della registrazione vocale/ambientale. Importante segnalare la certificazione IPX7, che lo protegge da polvere, schizzi d'acqua e finanche un'immersione temporanea. Il Desire Eye richiede una nano SIM e sarà disponibile da fine ottobre con un prezzo di listino non ancora annunciato.

RE-Green-1250x1280

Il secondo prodotto presentato oggi si chiama RE ed anche se la sua forma ricorda un periscopio, si tratta a tutti gli effetti di una action cam. Possiede un sensore da 1/2,3" con 16MP ed un obiettivo che copre 146° con apertura f/2,8. Può catturare video in FullHD a 30fps, 720p con slow motion 4x (quindi presumo 120fps) e Time-Lapse. Pesa solo 65 grammi e le sue dimensioni sono di 96,7 x 26,5 mm. Con la batteria da 820 mAh è in grado di registrare fino ad 1h e 40m di video oppure 1200 foto alla massima risoluzione. L'archiviazione è affidata alle microSD, con una da 8GB inclusa nella dotazione di base. Possiede un microfono per registrare l'audio, ma anche uno speaker (suppongo per l'emissione di avvisi sonori). Una cosa curiosa è che non dispone di un tasto di accensione: c'è un sensore che capisce quando è impugnata e si accende di conseguenza. Il pulsante di scatto, invece, è sul retro, facile da azionare con il pollice. La sua particolare forma è ideata per essere tenuta in mano, ma dispone anche di una lunga serie di accessori per collegarla al braccio, alla bici, ecc..

re-accessories

HTC RE sarà controllata dallo smartphone, non necessariamente HTC, tramite un'app dedicata, che consentirà di vedere sul display ciò che inquadra, attivare la registrazione video o fotografica e salvare le immagini sullo smartphone o nel cloud. Inoltre HTC ha intenzione di offrire un SDK per gli sviluppatori ed è previsto che possa inviare il video in streaming su YouTube. Questo nuovo bizzarro prodotto sarà disponibile inizialmente in USA ad un prezzo di circa $200. Mi risulta difficile prevedere se possa essere un successo o un incredibile flop, la sua originale forma la rende unica come action cam in termini di semplicità di utilizzo, tuttavia le specifiche tecniche a livello foto/video non sono di altissimo livello se confrontate con altri prodotti analoghi. Probabilmente HTC mira ad un pubblico senza troppe pretese in termini di qualità, ma con la voglia di sperimentare nuovi modi per catturare video e foto originali. Dimenticavo di dire che è certificata IPX7, quindi non è propriamente subacquea (IPX8 con il tappo).