Si avvicina l'evento dedicato ai nuovi iPad (mancano solo 4 giorni) e, quindi, si susseguono i leak con ritmo incalzante: dopo aver ammirato la nuova scocca ancora più sottile e con supporto per il Touch ID (finalmente!), oggi è il turno del nuovo processore A8X.

air

Sembra, infatti, che Apple abbia deciso di creare un nuovo fork nella sua linea di processori con architettura ARM: storicamente, infatti, tutti i tablet di Apple con schermo da 9.7" Retina hanno beneficiato di un SoC più potente dotato di una GPU quad core per gestire al meglio la maggior risoluzione, ma con il lancio di iPad Air gli ingegneri di Cupertino hanno preferito affidarsi al normale chip A7, sia perché in grado di supportare la risoluzione dello schermo sia per ottimizzare al meglio il consumo energetico del dispositivo che, godendo di una batteria meno spessa e più piccola dei suoi predecessori avrebbe potuto risentirne in termini di autonomia.

screenshot-2014-10-11-12-58-27

Apple, quindi, potrebbe essere tornata sui suoi passi per garantire una maggior capacità di calcolo grafico al chip A8, in modo da eliminare qualsiasi lag possibile durante l'uso del dispositivo anche con le app e i giochi dalle interfacce più complesse o, ancora, potrebbe aver ottimizzato il SoC per il multitasking: infatti, una delle feature nascoste presente nelle beta di iOS 8 e poi rimossa dalla GM, consisteva nella possibilità di usare due app in contemporanea affiancate l'una all'altra. Entrambi i software, dunque, sarebbero soggetti ad una scalatura dell'interfaccia per poter occupare metà dello schermo, con conseguente sforzo del chip che, quindi potrebbe avere bisogno di una GPU potenziata per non affaticare la CPU.

Il chip, quindi, potrebbe portare in dote anche un maggior quantitativo di memoria RAM per ottimizzare al meglio la fluidità delle app in esecuzione. Inoltre, è comunque da ricordare che il rumoreggiato iPad da 12.9" potrebbe essere in uscita entro i primi mesi del 2015 e, pertanto, Apple ha pensato bene di realizzare un processore più potente per la gestione di uno schermo Retina ancora più grande.

Il nuovo chip, inoltre, potrebbe essere utilizzato anche nella probabile evoluzione della Apple TV che, quindi, potrebbe iniziare a diventare la console casalinga per i casual gamer e il cento di controllo per la domotica.

Ne sapremo di più durante la diretta dell'evento Apple che commenteremo assieme a voi con il nostro consueto #SaggioMela.