Terminato il keynote molte delle previsioni si sono effettivamente avverate e tra queste c'è l'iMac Retina. Iniziamo col dire che si tratta di un modello che non sostituisce i precedenti, ma si aggiunge all'offerta posizionandosi al top di gamma. Lo schermo Retina, inoltre, è disponibile per il solo modello da 27", mentre il 21,5" rimane con il classico display FullHD. Come facilmente prevedibile si è pensato di raddoppiare la risoluzione dell'attuale pannello da 27" di iMac (e Thunderbolt Display) passando dal QuadHD (2560 x 1440) al 5K (5120 x 2880). Il salto è davvero incredibile se pensate che il precedente mostrava 3,5 megapixel mentre il nuovo arriva a ben 14,7. In pratica sarà possibile montare un filmato in 4K visto a dimensione reale e al tempo stesso avere spazio per l'interfaccia di Final Cut Pro X.

imac-retina

Il design è rimasto invariato, per cui continua ad essere spesso solo 5mm nella cornice, per poi ingrandirsi nella zona centrale dove è concentrato l'hardware. Sul modello base c'è una CPU Intel Core i5 quad-core da 3,5GHz (con Turbo Boost fino a 3,9GHz), mentre la GPU è una AMD Radeon R9 M290X con 2GB di memoria. La RAM parte già da 8GB e, per fortuna, il Fusion Drive è di serie. Tra le opzioni in fase d'ordine segnaliamo la CPU i7 da 4,0GHz (Turbo Boost a 4,4GHz) per 250€ in più, oppure il Fusion Drive da 3TB a 150€. Nessuna cifra in più richiesta per l'SSD da 256GB, che quindi può essere liberamente scelto dall'utente in fase d'acquisto al posto del Fusion Drive da 1TB (giusto per chi volesse una maggiore velocità a scapito della capienza). La RAM può essere portata a 16GB con 200€ in più o a 32GB con 600€, ed è sempre DDR3 da 1600Mhz. Per quanto riguarda la scheda grafica quella di serie è già ampiamente sufficiente a gestire l'incredibile pannello 5K, ma, volendo, si può anche prendere la R9 M295X con 4GB di memoria per 250€ in più.

imac-reetina-2

Tra le altre caratteristiche citiamo la presenza del Wi-Fi 802.11ac, bluetooth 4.0, due porte Thunderbolt 2, quattro USB 3.0 e la Gigabit Ethernet. Il prezzo base è di 2629€, che non sono neanche tanti considerando il pannello che monta. Dell ha già presentato un display 27" 5K con un prezzo di $2500, per cui immaginare di spendere poco di più ed ottenere un computer completo sembra davvero un'ottima cosa. L'iMac Retina può essere ordinato già da ora sullo store, con spedizione in 3-5 giorni lavorativi.

Da notare, per quanto riguarda il prezzo, che prendendo un iMac 27" top di gamma ed aggiungendo le caratteristiche in più del Retina, ovvero la CPU a 3,5GHz e il Fusion Drive da 1TB, si raggiunge un prezzo di 2433€, inferiore di soli 217€. In pratica questo è quanto Apple pretende in più da noi per avere lo schermo 5K. Non male, non male davvero.