Gli eventi di quest'anno legati al vetro zaffiro per i dispositivi Apple non sono stati certo positivi per l'azienda. Dapprima la produzione insufficiente per poter fare a meno del Gorilla Glass, poi la bancarotta di GT Advanced che ha portato a una risoluzione consensuale della partnership. Il prodotto di Corning potrebbe dunque rimanere in uso molto più a lungo del previsto per gli iDevices. Ciò per fortuna potrebbe non essere un male, visti i nuovi sviluppi: oggi è stato infatti annunciato ufficialmente il Gorilla Glass 4.

gorillaglass4

Lo sviluppo della quarta versione è stato basato partendo da uno dei problemi più comuni che portano alla rottura degli schermi, ovvero le cadute accidentali e imprevedibili. Questa tipologia di impatti forti su superfici spesso molto dure è coinvolta nel 70% dei casi presi in esame dagli ingegneri di Corning. I miglioramenti rilevati nei test utilizzando il rinnovato Gorilla Glass sono ritenuti più che soddisfacenti: rispetto alle soluzioni concorrenti, la resistenza è doppia, per un complessivo 80% di prove passate indenni. Il tutto è stato ottenuto mantenendo le stesse qualità di spessore, durabilità e leggibilità che hanno contraddistinto le precedenti generazioni.

Ottimi risultati, dunque, che però non si vedranno proprio a brevissimo. Ora inizia la fase di distribuzione dei campioni di vetro presso i clienti, inclusa Apple, e poi si passerà alla produzione di massa. Le possibilità di vederlo sul prossimo iPhone rimangono comunque alte, salvo sorprese targate vetro zaffiro grazie a nuovi partner in grado di sostituire GT Advanced. Almeno per ora, però, Apple dovrà impegnarsi maggiormente nel trovare altri usi per la nuova inutilizzata fabbrica di Mesa.