7dmkii-front-diagonal-640x549

Pochissimi giorni fa ho pubblicato la recensione della Canon 7D Mark II e questa mattina ho trovato un articolo sul sito New Camera che elencava i migliori obiettivi per questo corpo. Ho iniziato a leggere con interesse, ma rapidamente mi sono accorto di non essere d'accordo su quasi nessuno dei consigli espressi dall'autore. Vorrei quindi offrirvi il mio personale elenco, ricordandovi che si tratta di un corpo APS-C che nasce per gli obiettivi Canon EF-S, ma che supporta anche le lenti full frame EF, ovviamente sempre col moltiplicatore di focale 1,6x. Essendo la 7D Mark II una fotocamera di livello professionale per corpo e funzioni, non andrò a prendere in considerazione le lenti low-budget, che a mio avviso sono più indicate su fotocamere come la 700D (recensione) o, al massimo, la 70D (recensione).sigma18-35

Zoom Standard

Il sito consigliava come zoom standard il Canon EF-S 17-55 f/2,8 IS USM, che è una buona lente ed offre una copertura di focali interessante (27-88mm), una valida apertura e la stabilizzazione. Rimanendo in casa Canon è la soluzione più interessante, ma dall'anno scorso è disponibile il Sigma Art 18-35 f/1,8 DC HSM allo stesso prezzo (circa 750€). Questo obiettivo non ha la stabilizzazione e la focale più lunga è equivalente al 56mm, ma offre una qualità complessiva davvero professionale. Nella mia recensione gli ho assegnato 4,5 stelle e devo dire di esserne rimasto letteralmente ammaliato. Ha una costruzione ed un design eccellenti, una nitidezza incredibile ed un'apertura di f/1,8 fissa su tutte le focali. La stabilizzazione non è una grande carenza vista la luminosità e dal momento che non possiede un tele spinto, per cui l'unico vero limite è proprio la mancanza delle focali più lunghe indicate per i ritratti. Ciò non toglie che se dovessi comprare uno zoom standard di elevata qualità per la 7D Mark II andrei ad occhi chiusi su questo, mentre pensando al risparmio sceglierei il Tamron SP AF 17-50 f/2,8 VC Di II. Questo ha più o meno le stesse caratteristiche del Canon citato da New Camera, forse anche meglio in termini di nitidezza, ma di contro l'AF è meno performante. Tuttavia costa solo 350€, ovvero la metà dell'equivalente Canon, e questo lo rende particolarmente appetibile.

CANON_70-200mm_4_0L_IS_USM

Teleobiettivo Zoom

Il sito consigliava come tele il Canon EF 70-300 f/4-5,6L IS USM che costa circa 1300€. È un ottimo obiettivo, ma non sarebbe la mia prima scelta. Spendendo anche qualcosa in meno opterei per il Canon EF 70-200 f/4L IS USM, che si attesta intorno ai 1100€ e mantiene lo stesso livello di qualità costruttiva, stabilizzazione ed AF. Ha 100mm in meno sul tele, ma in compenso la luminosità è fissa ad f/4 anche a 200mm. Ricordo che c'è il moltiplicatore di 1,6mm, per cui avremmo a disposizione una focale massima equivalente a 320mm, che sono già più che sufficienti per un tele, sia per lo sport che per la caccia fotografica. L'ho avuto in passato sulla 60D e l'ho trovato davvero ottimo. Visto che me l'hanno giustamente fatto notare nei commenti, segnalo anche il Tamron SP AF 70-200 f/2,8 Di VC USD che costa come quello da me proposto ma ha un'apertura di f/2,8. Con un occhio al risparmio, ma senza perdere troppo in qualità dell'ottica, sceglierei il Tamron SP AF 70-300 f/3-5,6 Di VC USD, che sulla carta ha le stesse identiche caratteristiche del Canon da loro consigliato, a parte una costruzione più leggera, ma il costo è di soli 320€.

Canon_85mm_prime

Obiettivo da ritratto

Per i ritratti loro consigliano un classico Canon 50  f/1,4 USM, che ha un costo di 360€. Su APS-C diventa un 80mm, che effettivamente è già sufficiente per i ritratti. Tuttavia la prospettiva è sempre del 50mm (che non è particolarmente adatta per i volti) e inoltre ritengo che le migliori focali per questo genere di fotografia siano dall'85mm equivalente in su, con l'ottimale intorno ai 105mm e il massimo sui 135mm. Per questo motivo io sceglierei il Canon EF 85 f/1,8 USM. Costa circa 340€, quindi qualcosa in meno del 50mm, ed è leggermente più chiuso, ma la differenza effettiva tra f/1,8 ed f/1,4 è davvero poca. La qualità costruttiva è analoga, ma a livello ottico l'85 si comporta meglio. Inoltre la focale equivalente su APS-C Canon è di 136mm che con apertura f/1,8 sono davvero ottimi. In pratica è la versione APS-C del famoso EF 135 f/2L USM che è probabilmente l'ottica di riferimento per il ritratto su full frame. In questo caso non ho un'alternativa cheap, perché in effetti il costo dell'obiettivo consigliato è già piuttosto contenuto, per cui come alternativa per chi proprio preferisce il 50mm consiglio il Sigma Art 50 f/1,4 AF DG HSM, che costa il doppio ma a livello di qualità costruttiva e ottica è proprio su un altro pianeta.

Tamron_90mm_macro_VC_USD_F004jpg_1347349933

Obiettivo Macro

Per il macro il consiglio di New Camera è il Canon EF-S 60 f/2,8 USM, che costa circa 360€. Ho tre remore su questo obiettivo: la prima è che la focale può essere un po' corta (90mm equivalente) richiedendo di avvicinarsi molto ai soggetti, la seconda è che manca la stabilizzazione (utilissima a mano libera) e la terza è che essendo EF-S non funziona su full frame. Quest'ultimo punto potrebbe sembrare superfluo visto che la 7D Mark II è una APS-C, ma quando si crea un parco di ottiche costose è utile averne il più possibile compatibili con il Full Frame, così che se un giorno si decide di fare l'upgrade del corpo non bisogna riacquistare tutto. Finora l'unico obiettivo specifico per APS-C che abbiamo consigliato è lo zoom normale, perché quando ci si avvicina al grandangolo è impossibile trovare una lente con focali adatte sia ad APS-C che al full frame e la scelta diventa obbligata. Come Macro io consiglierei il Tamron SP AF 90 f/2,8 Di VC, il quale si trova ad un prezzo di circa 480€. Ha una focale equivalente di 144mm, con la quale risulta più facile catturare ad esempio gli insetti senza doversi avvicinare troppo. Possiede un'ottima stabilizzazione che offre la possibilità di lavorare anche a mano libera per alcuni tipi di scatto e può risultare utile anche nei ritratti. L'ottica ha un'incisività eccellente e se in futuro vorrete passare al full frame l'obiettivo funzionerà perfettamente. In quel caso la focale ritorna ad essere quella nominale di 90mm, ma è sempre meglio che riacquistare una nuova lente.

18135-stm

Lente per il video

Come abbiamo avuto modo di dire nella recensione della 7D Mark II, si tratta di una reflex particolarmente indicata anche per il video. Purtroppo l'autofocus Dual Pixel CMOS AF dà il meglio di sé solo con gli obiettivi STM, per cui la scelta diventa davvero ristretta. In questo ambito mi trovo d'accordo con il sito, che segnala il Canon EF-S 18-135 f/3,5-5,6 IS STM. L'obiettivo è specifico per APS-C ed offre un range di focali dal grandangolo al tele, anche se la luminosità non è costante. Grazie al motore STM la messa a fuoco è rapida e silenziosa anche in Live View sui corpi Canon che possiedono il Dual Pixel CMOS AF (c'è anche la 70D). Probabilmente come qualità questo obiettivo non è all'altezza del corpo, tuttavia è la soluzione più pratica per i video su APS-C Canon. Inoltre si può scegliere di acquistarlo nel kit di base con poca spesa aggiuntiva rispetto al solo corpo ed è un'ottica che può rimanere utile anche come tutto fare nel campo fotografico, magari per un viaggio se si vuole portare un solo obiettivo.

canon-1022

Grandangolo

Nell'articolo di New Camera mancava il consiglio per il grandangolo, ulteriore ambito in cui si dovrà necessariamente optare per un obiettivo specifico per APS-C. A me piace molto il Tokina AT-X 11-16 f/2,8 Dx II che costa circa 520€. L'ho avuto in passato (anche se la prima edizione) e l'ho trovato molto performante e con l'ottima apertura fissa di f/2,8, tuttavia devo ammettere che se ne dovessi acquistare uno oggi probabilmente preferirei il Canon EF-S 10-22 f/3,5-4,5 USM. Ha un range di focali molto più comodo, un'incisività eccellente e ridotte aberrazioni ottiche. Non ha un'apertura molto spinta ma se la cava ancora bene, specie alle focali più estreme con f/3,5. I due se la giocano con armi differenti ma prezzo analogo, per cui consiglio di scegliere in virtù delle loro caratteristiche, preferendo il Tokina per costruzione e luminosità e il Canon per le focali.