Come sappiamo, da qualche giorno Office per iPad e iPhone è diventato totalmente gratuito: infatti, prima della decisione del nuovo CEO di Redmond per poter modificare i documenti era necessaria una sottoscrizione del servizio Office 365.

office-logo_v3

Il nuovo corso di Nadella, che pare mostrare una politica di Microsoft molto più aperta alle esigenze del mercato rispetto che al passato e più concorrenziale proprio nel campo dei servizi ad individui e imprese, segna un altro punto che sicuramente non potrà che essere apprezzato dai propri utenti: chi, infatti, avesse sottoscritto un abbonamento ad Office 365 per poter usare le app su iOS, potrà oggi chiedere un rimborso di quanto versato.

Chi ha sottoscritto l'abbonamento attraverso gli acquisiti in-app, dovrà utilizzare questo modulo per la richiesta di rimborso, chi, invece, lo ha acquistato altrove potrà usare quest'altro form. Ovviamente, Microsoft non erogherà i rimborsi a coloro i quali hanno usufruito di promozioni o di codici sconto.

Il rimborso sarà accreditato nelle forme previste dai due circuiti entro sei/otto settimane dalla richiesta.