Proseguono gli aggiornamenti lato iOS. Proprio la scorsa giornata è arrivata la versione 8.1.2, decisamente piccola sia per dimensioni sia per i cambiamenti apportati, che sono solo bugfix (non che siano poco graditi, tutt'altro). Oggi invece Apple ha deciso di intervenire sul canale di rilasci dedicato agli sviluppatori paganti iscritti all'apposito Developer Program. La Beta 2 di iOS 8.2 segue quella rilasciata tre settimane fa, anche stavolta senza lasciare il segno per quel che concerne le novità visibili.

ios82beta2

Image from 9to5Mac.

Esattamente come la release iniziale, l'obiettivo principale è quello di preparare il sistema operativo mobile e soprattutto l'ecosistema di applicazioni al debutto commerciale dell'Apple Watch. Vengono citati in modo generico miglioramenti e correzioni: dalle note di rilascio possiamo ottenere maggiori informazioni in merito, scoprendo che le operazioni effettuate sono soprattutto sulle tastiere in iOS Simulator, sul supporto in Siri per la variante dell'inglese parlata a Singapore e su WatchKit per la gestione delle notifiche e la stabilità delle app ad esso correlate. Molto probabile inoltre che questa seconda build di sviluppo abbia il semplice scopo di mantenere sincronizzata la sistemazione dei problemi col ramo stabile, ovvero la 8.1.2. Una buona scelta, sebbene come ogni Beta che si rispetti per vari bug sistemati possono aprirsene altri più o meno accidentalmente.

L'aggiornamento è disponibile in modalità Over-The-Air per tutti coloro che hanno installato la precedente Beta al solito percorso Impostazioni -> Generali -> Aggiornamenti. Gli sviluppatori che invece hanno evitato il rilascio di novembre e intendono recuperare ora possono scaricare il pacchetto specifico per il/i proprio/i dispositivo/i dalla pagina iniziale dell'iOS Dev Center una volta effettuato l'accesso col loro account associato all'abbonamento annuale; completato il download, potranno procedere all'installazione tramite iTunes. Per gli utenti comuni, vista la bassa quantità di variazioni apportate, il consiglio è di attendere il rilascio definitivo.