bluetooth-smart1

 

Il Bluetooth Special Interest Group (SIG) ha annunciato le specifiche del futuro aggiornamento 4.2 del popolare sistema di interconnessione e scambio dati. Lo riporta 9to5mac che segnala anche la sconcertante previsione secondo cui nel 2020 ci saranno 28 miliardi di dispositivi Bluetooth connessi ad internet. La cosa interessante è che con il Bluetooth 4.2 non sarà più necessario condividere la connessione da un altro dispositivo (di solito lo smartphone) dotato di Wi-Fi, perché sarà possibile collegarsi direttamente ad un router tramite IPv6 con lo standard IEEE 802.15.4. In sostanza gli oggetti che fanno parte della categoria denominata "internet delle cose" in futuro riceveranno un proprio IP per accedere direttamente alla rete. Tra le altre novità si segnala un aumento di velocità del 250% rispetto le versioni 4.0 e 4.1, che sarà possibile ottenere anche sui dispositivi di precedente generazione con un semplice aggiornamento del firmware. Infine è previsto l'utilizzo della crittografia per proteggere la privacy dell'utente, per cui sarà più difficile "ascoltare" i dati scambiati e tracciare l'utente.