Dell'utilità di un maggior o minor quantitativo di RAM ne abbiamo già parlato in passato e, per brevità, ricordiamo che iOS necessita di una minore memoria volatile rispetto ad Android per differenze di architettura. Alla luce di ciò, un disclaimer è d'obbligo: questo post non vuole, dunque, generare alcun flame in merito e, pertanto, asteniamoci tutti nei commenti dal ritornare sull'annosa questione.

samsung-lpddr4-ram-modules_story

È notizia di poco fa che Samsung è ora in grado di produrre dei moduli RAM di tipo LPDDR4 da 4Gb con il procedimento di produzione a 20 nanometri, in modo da poter dotare i propri SOC di una capacità di archiviazione momentanea sino a 8Gb.

In realtà, un solo modulo da 4Gb basterebbe all'azienda coreana per produrre smartphone con display con risoluzione pari a 4K, per quanto possa servire su uno schermo da circa 5 pollici o poco più: sarebbero utili solo in accoppiata con un visore per la realtà virtuale, in quanto un display più definito comporta una migliore resa grafica per l'utente, con immagini e testi più definiti.

I nuovi moduli RAM, inoltre, sono più performanti delle memorie DRAM per pc e consumano notevolmente meno degli attuali: qualora Samsung mettesse a disposizione la tecnologia anche agli altri produttori di smartphone Android, il 2015 potrebbe essere l'anno dei telefonini Ultra HD, rectius, Super HD.