Xiaomi ha presentato oggi il suo device di punta per il 2015, il Mi Note. Si tratta di un phablet con schermo da 5,7 pollici in Full HD che riprende il nome del fortunato prodotto di Samsung, posizionandosi come concorrente di quest'ultimo e dell'iPhone 6 Plus. Come riportato da 9to5mac, nella presentazione tenutasi a Pechino, il Mi Note è stato più volte confrontato con il phablet di Apple sottolineando lo spessore minore (6,95 mm contro i 7,1 dell'iPhone 6 Plus), gli 11 grammi in meno di peso (161 contro 172), la non presenza della fotocamera sporgente e il prezzo più che dimezzato. Il dispositivo monta la MIUI 6 basata, naturalmente, su Android. Nel software è inclusa una funzione che rende il device utilizzabile con una mano spostando l'interfaccia verso il basso come con Reachability di Apple. Presenta una fotocamera posteriore da 13 megapixel e anteriore da 4.

xiaomi-minote

Il processore a bordo è uno Snapdragon 801 quad-core a 2,5 GHz con 3 GB di RAM nella versione base, arriverà però anche una versione "pro" con processore Snapdragon 810 octa-core, 4 GB di RAM e risoluzione dello schermo a 2K (2560 x 1440). Il device è disponibile nelle versioni da 16 e 64 GB, in linea con la gamma dei tagli di memoria degli ultimi device Apple.