Nel corso degli ultimi anni Apple ha posto crescente attenzione all'ambiente e a una maggiore autosufficienza energetica. Lo scorso anno tra le principali operazioni vi è stata l'acquisizione di una centrale idroelettrica per il data center in Oregon; il 2015 è invece all'insegna del sole. Invitato alla conferenza annuale di Goldman Sachs, Tim Cook ha annunciato l'avvio di un nuovo progetto per la costruzione di una centrale a energia solare, in partnership con l'azienda specializzata First Solar, per un investimento totale di 850 milioni di $.

centralesolareapple

La centrale Flats Solar sarà collocata nella contea di Monterey, in California, dedicando oltre 500 ettari ai numerosi pannelli da cui verranno ricavati i 130 Megawatt stipulati nel contratto tra le due società, della durata di 25 anni; altri 150 MW andranno invece alla compagnia elettrica Pacific Gas & Energy per le forniture ad uso domestico. Per comprendere meglio la portata degli effetti di questa partnership, basti pensare che, come dichiarato dallo stesso Cook, la porzione concordata sarebbe di per sé sufficiente per circa 60.000 abitazioni, coprendo senza problemi città medio-piccole.

Apple intende erogare energia pulita a tutte le sue operazioni nello stato californiano, a partire dalle strutture di Infinite Loop in Cupertino per includere gli altri uffici, 55 negozi e soprattutto il nuovo Campus 2, in fase di costruzione. Oltre alla già citata ricerca di una maggiore autosufficienza rimuovendo dalla catena di distribuzione gli intermediari, l'obiettivo è il risparmio nel lungo termine grazie a costi non solo minori ma soprattutto fissi, non dipendenti da altre forme inquinanti e non rinnovabili. Il completamento dei lavori è previsto entro la fine del 2016, in contemporanea col Campus 2. L'iniziativa si aggiunge ad altre che già fanno uso dell'energia solare, come la doppia centrale già operativa (nell'immagine sopra) per il data center di Maiden, Carolina del Nord, in grado di generare ognuna fino a 20 Megawatt e l'altra a Reno, Nevada, la cui messa in esercizio è prevista proprio nel corso di questi primi mesi dell'anno.