Il grande atteso del 2015 di Apple sta per arrivare. Stando alle parole di Tim Cook, infatti, il primo dispositivo indossabile di Apple dovrebbe essere presentato in aprile. Ultimamente sono molte le notizie e i rumor che si stanno succedendo ma, questa volta, qualcosa sembra muoversi davvero. Apple, infatti, come riferisce 9to5Mac, avrebbe iniziato dei corsi di formazione per i dipendenti dei suoi store in vista dell'arrivo di Apple Watch.

Questa mossa, però, non è una novità. Da Cupertino sono soliti istruire i dipendenti affinché, nei vari negozi, tutti siano a conoscenza delle caratteristiche dei nuovi prodotti e ogni membro dello staff, sia degli Apple Store sia dei Retail, sia preparato e pronto a rispondere alle domande dei clienti. La formazione, per il momento, riguarderebbe i dipendenti dei negozi degli Stati Uniti e del Regno Unito, ma non è detto che presto Apple non possa estenderla a quelli di altri paesi europei (perché speriamo venga lanciato in contemporanea in tutto il mondo).

Apple Watch 1

Lo SmartWatch di Apple, poi, potrebbe portare anche delle modifiche all'interno degli Apple Store. Apple, infatti, è solita esporre ogni suo prodotto sui classici tavoli affinché i clienti possano toccare con mano i dispositivi e provarli prima dell'acquisto. Con l'arrivo dell'Apple Watch ciò potrebbe cambiare. La versione in oro a 18 carati, proprio perché tale e quindi di maggior valore economico, potrebbe trovarsi in una cassaforte MagSafe creata dalla stessa Apple; mente le altre varianti, Watch e Sport, dovrebbero essere accessibili ai clienti come tutti gli altri prodotti.

Apple Watch 2

Il prezzo del dispositivo, infine, è ancora un mistero, ma secondo Techcrunch dovrebbe partire da $349 fino ad arrivare a $1200 per la variante in oro. Ne sapremo ovviamente di più ad aprile, quando l'Apple Watch verrà svelato in tutte le sue caratteristiche, tra cui aspettiamo di conoscere la durata della batteria.