Tra le applicazioni che stanno più riscuotendo successo nelle ultime settimane, c'è senza dubbio Microsoft Outlook per iOS. Il popolare client di posta elettronica, arrivato sul sistema operativo mobile grazie all'acquisizione di Acompli avvenuta a fine 2014, ha ottenuto quasi esclusivamente elogi tanto da parte dell'utenza quanto dalla stampa specializzata. Molto interessante è la recensione di The Verge, in cui Outlook ha primeggiato messa a confronto con tutte le sue principali concorrenti, con la conclusione incredibile e pure piuttosto curiosa di ritrovarsi davanti a un'app Microsoft di qualità su piattaforma Apple che offre la miglior esperienza d'uso per il servizio di posta Google. Il battesimo definitivo è però quello dato da Walt Mossberg su Re/code, personalità che non è nota per apprezzare i prodotti di Redmond tanto quanto quelli di Cupertino; anche nelle sue prove Outlook ha ottenuto la promozione a pieni voti, salvo alcuni aspetti minori da migliorare.

outlook

A tal proposito, sin dall'inizio Microsoft ha voluto mantenere una delle caratteristiche più apprezzate di Acompli, ovvero costanti aggiornamenti settimanali. Sebbene non sia passato nemmeno un mese dal lancio, il team pare stia mantenendo le promesse: se la 1.0.2 è risultata essere perlopiù l'occasione di rifinire alcuni dettagli grafici imperfetti al lancio, la 1.0.4 è il primo rilascio ad occuparsi dell'aumento delle funzionalità. Tra le grandi assenti della versione inaugurale vi era l'assenza del supporto IMAP, il che negava di fatto l'utilizzo di Outlook a coloro che utilizzassero un servizio differente da quelli ufficialmente integrati. Il lavoro sulla feature è stato celere, fornendo ora la possibilità di configurare manualmente caselle appoggiate a provider meno conosciuti o anche in proprio.

Il resto dell'aggiornamento si occupa invece del supporto alle policy che prevedono l'uso di PIN per account aziendali e del miglioramento dell'accessibilità. Come si suol dire, il buongiorno si vede dal mattino e siamo certi che in futuro Outlook non mancherà di includere molto di più, beneficiando anche della confermata acquisizione dell'app-calendario Sunrise. Ciò ci fa sperare inoltre che possa essere l'occasione adatta per spronare tutte le altre società nel settore a migliorare le loro proposte, in particolar modo proprio Apple col suo client integrato. Ricordiamo in chiusura che Outlook è completamente gratuita, nonché disponibile pure su Android e, nei prossimi mesi, Windows 10.