murmuringsigma

Sigma è da tempo tra i produttori di obiettivi di terze parti più noti nel mercato fotografico, ma solo negli ultimi anni ha deciso di modificare drasticamente il proprio posizionamento: da marchio alternativo in chiave economica ad uno di elevata qualità. Il nuovo corso dell'azienda è piaciuto proprio a tutti, dai fotografi ai recensori, senza dimenticare la stessa Sigma, che sta vivendo un momento d'oro. Gli obiettivi della linea Contemporary mantengono un approccio più consumer, mentre nelle serie Sport ed Art troviamo dei veri e propri gioielli. Il 50mm f/1,4 ed il 35mm f/1,4 stanno andando a gonfie vele e chiunque li abbia provati non fa altro che tesserne le lodi per la qualità costruttiva, ottica e per il rapporto qualità/prezzo. Altrettanto interessante il 18-35 f/1,8 Art per APS-C (recensione), il quale si è guadagnato la palma di zoom standard più luminoso al mondo. L'azienda non accenna ad arrestare la sua avanzata e qualche giorno fa ha presentato un 24mm f/1,4 che fa ben sperare per la qualità e mantiene contenuto il prezzo di vendita.

trifecta

Dopo il trittico 24/35/50 (immagine superiore) mancano solo i tele e a quanto pare saranno proprio i prossimi ad uscire. Secondo Petapixel, infatti, l'azienda sarebbe pronta a lanciare sia un 85mm che un 135mm, ovvero le focali più amate dai ritrattisti. Inoltre, sempre per la serie Art, sarebbe in programma un 24-70 f/2,8, con l'obiettivo di spodestare la supremazia degli zoom standard di Canon e Nikon. Da quando è iniziato il nuovo corso Sigma non sta sbagliando un colpo, per cui non possiamo che attenderci meraviglie.