Il protagonista del keynote di oggi, riguardo il settore Mac, è sicuramente il nuovo MacBook da 12". Tuttavia anche il MacBook Pro 13" Retina ha ricevuto una rinfrescata degna di nota. L'aggiornamento include i nuovi processori i5 e i7 di 5a generazione (Broadwell) e una nuova memoria flash che, secondo quanto affermato da Apple, è due volte più veloce.

macbook-pro-spring-forward-

Al nuovo Macbook Pro 13" Retina, inoltre, Apple aggiunge un nuovo trackpad con tecnologia "Force Touch", utilizzata anche sul display dell'Apple Watch. Grazie a questa il Mac riconosce diversamente il semplice tocco dalla pressione intensa, richiamando comandi differenti in OS X.

macbookpro13

Tra le specifiche tecniche troviamo l'aggiornamento della memoria RAM alla LPDDR3 a 1866Mhz e della scheda grafica alla Intel Iris Graphics 6100. Secondo la stima di Apple, il nuovo MacBook Pro Retina avrebbe una durata della batteria maggiore, passando dalle 9 ore dichiarate per il precedente modello alle 10 di quello attuale. Salgono i prezzi, per il modello base con processore i5 a 2,7Ghz e memoria da 128GB si parte da 1499€, mentre precedentemente il prezzo base era 1329€. Il modello intermedio da 2,7GHz e memoria da 256GB passa, invece, da 1529€ a 1699€. La versione top con processore a 2,9GHz ora ha un prezzo di 2049€, rispetto ai 1829€ del precedente. Come sempre non sono disponibili CPU quad-core, neanche in opzione. Sull'Apple Store online è già possibile acquistarlo con tempi di spedizione, al momento, di 1-3 giorni lavorativi per la configurazione senza personalizzazioni.

Rimangono invariati i modelli da 15", presumibilmente perché non ci sono ancora sul mercato le nuove CPU Broadwell quad-core, per cui è previsto un aggiornamento nei prossimi mesi.