Oggi Nikon ha ufficializzato la D7200 (recensione), nuova DSLR che va a posizionarsi al top della propria gamma di corpi DX (APS-C). Come di consuetudine si tratta di una evoluzione della D7100 (recensione) più che una rivoluzione, e questo è un bene viste le ottime caratteristiche del modello precedente. Il sensore è da 24.2MP, mentre quello della D7100 era da 24,1MP. È una piccola differenza ma questo significa che Nikon è passata dal vecchio modello Toshiba a quello nuovo realizzato da Sony presente anche nella D5300 (recensione) e che offre una migliore gamma dinamica e resa ad alti ISO. Anche il processore d'immagine si è evoluto, passando dall'Expeed 3 al più veloce Expeed 4.

nikon-d7200

Il modulo AF è il nuovo Multi-CAM 3500DX II, il quale offre 51 punti punti AF ed una sensibilità migliorata fino a -3EV. Novità anche per la raffica, che rimane da 6fps ma migliora nel buffer, uno dei punti deboli della D7100. Infatti il modello precedente riusciva a catturare solo 6 scatti in RAW e 50 in JPG, mentre con la D7200 il buffer consente di scattare fino a 27 foto in RAW e 100 in JPG.

nikon-d7200-top

Il corpo non subisce cambiamenti importanti, sempre in lega di magnesio e tropicalizzato, ed anche i controlli sono praticamente identici. Nel modo video è stato aggiunto il FullHD 60/50 progressivo e c'è il nuovo picture style Flat che aumenta la gamma dinamica e consente di lavorare meglio i filmati in post-produzione. Sempre ottimo lo schermo da 3,2" con matrice RGBW per una perfetta visibilità e il doppio slot SD per lavorare sia come eccedenza che con backup continuo.

nikon-d7200-retro

Una novità della D7200 è l'aggiunta del modulo Wi-Fi integrato con tanto di NFC, così da poter controllare la fotocamera in remoto ed eventualmente effettuare il geotag delle foto tramite smartphone. Miglioramenti anche nel comparto batteria, che usa la stessa EN-EL15 ma arriva a 1110 scatti per carica. La Nikon D7200 sarà disponibile da aprile con un prezzo di $1199 per il solo corpo e $1699 in kit con il 18-140mm f/3,5-5,6G ED VR. I prezzi italiani non sono ancora stati comunicati da Nital, aggiorneremo l'articolo appena saranno resi noti.

Leggi la mia recensione della Nikon D7200