Ho da pochi minuti ricevuto il nuovo MacBook Pro Retina 13", il quale sarà oggetto di una prossima recensione. Effettuare un video unboxing sarebbe superfluo, perché il portatile è rimasto sostanzialmente invariato, ma c'è una novità che richiede un po' più di attenzione. In questo modello Apple ha infatti deciso di inserire il Trackpad Force Touch, lo stesso che sarà presente nell'imminente MacBook. Questo non ha più il classico meccanismo fisico per il clic ma è, al contrario, una superficie statica. Tuttavia non c'è da allarmarsi perché è stato inserito il Taptic Engine, il quale consente di simulare il clic sfruttando un motore per il feedback aptico.

force_trackpad_macbook

Scrivo due parole e pubblico un breve video per descrivervi le prime impressioni d'uso. A computer spento se provate ad effettuare un clic vi renderete conto che il trackpad è del tutto inerte, ma appena si accende inizia magicamente a fare clic. Sembra a tutti gli effetti una magia perché l'impressione tattile che si ottiene è proprio quella che la superficie si abbassi. Non dovete fare uno sforzo di immaginazione per capirlo, perché è davvero identico al clic fisico. L'effetto è del tutto diverso da una vibrazione e lo spostamento percepito dal polpastrello è proprio quello verso il basso. Inoltre si sente proprio il rumore del clic e non uno posticcio generato dalle casse. Infine, a completare la percezione perfetta, c'è anche il clic di rilascio, sia quello aptico che quello sonoro. Vi assicuro, giurereste che quel trackpad si possa cliccare come il precedente! Questo effetto può essere più o meno evidente in base ai nostri gusti, impostandolo dalle preferenze del Trackpad su debole, medio o stabile (che in questo caso è sinonimo di fermo, forte). Inoltre c'è anche una gesture nuova che è il Force Click, ovvero il clic profondo. Anche questo restituisce le perfette sensazioni di un clic fisico e ci permette di avere nuove funzioni in OS X, così descritte da Apple:

  • Ricerca: effettuando un clic prolungato su una parte di testo in una pagina web o in un messaggio Mail verrà visualizzato un menu a comparsa con i risultati di ricerca per il suddetto testo. Le informazioni sono tratte da fonti quali Dizionario, Wikipedia e altro.
  • Indirizzi: grazie al clic prolungato su un indirizzo potrai visualizzare un'anteprima su Mappe.
  • Eventi: grazie al clic prolungato su date ed eventi potrai aggiungerli al Calendario.
  • Anteprime dei link: grazie al clic prolungato su un link in Safari o Mail potrai visualizzare un'anteprima in linea della pagina web.
  • Numeri di tracking: grazie al clic prolungato su un numero di tracking in Safari o Mail potrai visualizzare i dettagli di spedizione in un menu a comparsa.
  • Icone dei file: grazie al clic prolungato su un'icona del file potrai visualizzare un'anteprima della Visualizzazione rapida.
  • Nomi dei file: grazie al clic prolungato su un nome del file nel Finder o sulla scrivania potrai modificare il nome del file.
  • Dock: grazie al clic prolungato su un'icona dell'app del Dock potrai accedere all'App Exposé. In questo modo potrai visualizzare tutte le finestre aperte per l'app.
  • Mail: quando componi un messaggio con un'immagine o un PDF in allegato, il clic prolungato sull'immagine ti consentirà di attivare Evidenzia e di commentare l'allegato.
  • Messaggi: il clic prolungato su una conversazione nella barra laterale ti consentirà di visualizzare dettagli e allegati. Grazie al clic prolungato sul token di un contatto nell'intestazione della chat potrai visualizzarne la scheda contatti in un menu a comparsa.
  • Promemoria: il clic prolungato su un promemoria ti consente di visualizzare l'inspector dei dettagli.
  • Calendario: il clic prolungato su un evento esistente ti consente di visualizzare l'inspector dei dettagli. Effettuando un clic prolungato su un partecipante a una riunione potrai visualizzare la scheda contatti in un menu a comparsa.
  • Posizioni in una mappa: grazie a un clic prolungato su una posizione in una mappa potrai posizionarvi un segnaposto.
  • iMovie: quando il tuo progetto iMovie comprende una mappa o un globo animati, puoi effettuare un clic prolungato sulla mappa nella timeline per accedere a un menu Stile. In questo modo potrai scegliere tra quattro stili diversi.

Di seguito un breve video descrittivo del nuovo Trackpad Force Touch:

[youtube http://youtu.be/5GrshlrQdPY]