L'integrazione tra Apple e Beats prosegue, tra piccoli e grandi passi. Quello di oggi senz'altro rientra nella prima categoria, ma non è comunque per questo di poca importanza, considerato come l'azienda di Cupertino cerchi di curare il più possibile ogni dettaglio nei settori in cui opera, vecchi e nuovi. Le Solo2 Wireless, introdotte da Beats lo scorso novembre, sono state sottoposte a un aggiornamento estetico, più precisamente riguardo le tonalità a disposizione tra cui scegliere.

beatssolo2wirelesscoloriiphone

Accanto a colori più canonici come nero, bianco, blu e rosso si fanno strada gli stessi che abbiamo visto nell'iPhone e più di recente estesi anche ad altri prodotti, incluso il nuovo MacBook: oro, argento e grigio siderale. Il resto delle caratteristiche rimane invariato: la connettività è garantita dal Bluetooth 4.0 LE e la batteria offre fino a 12 ore di autonomia, terminata la quale si possono utilizzare via cavo. Anche il prezzo ufficiale è sempre lo stesso, attestandosi sui 299,95 €. Le modifiche non si estendono alle Solo2 cablate, che hanno peraltro da parte loro colorazioni precluse alla controparte senza fili.

Pur essendo state messe in commercio dopo il completamento dell'acquisizione da parte di Apple, queste Beats Solo2 rappresentano ancora a livello di design una produzione dell'era indipendente, in cui erano Jimmy Iovine e Dr Dre alla guida invece che Tim Cook. L'arrivo delle varianti cromatiche stile iDevices è certamente da prendersi come un segnale proveniente dall'area di Jony Ive, a suggerire che le future Solo3, se così verranno chiamate, potrebbero essere una storia ben differente.