Da qualche tempo il mio Mac ha iniziato a fare le bizze con il Wi-Fi che, dopo qualche ora di navigazione, smetteva di inviare e ricevere dati. Per risolvere il problema dovevo scollegarmi dalla rete e riavviare il Wi-Fi, ma potete immaginare quanto fosse fastidioso. Dal momento che la cosa è avvenuta più o meno contestualmente al cambio di modem/router, ho immaginato che il problema fosse della rete ed ho risolto con la connessione Ethernet. Tuttavia avevo notato che su iPhone e iPad tutto funzionava correttamente, per cui qualche dubbio che fosse colpa del Mac mi era venuto. Solo oggi trovo un senso a tutto ciò grazie ad un articolo di 9to5mac, in cui si evidenza che sull'ultima beta di OS X 10.10.4 rilasciata ieri, Apple ha sostituito il processo discoveryd con il vecchio mDNSResponder.

mdnsresponder

A quanto pare il nuovo servizio incluso nelle ultime versioni di OS X creava problemi a molti, specie con il Wi-Fi, e dopo svariati tentativi di risoluzione si è deciso di ritornare al più stabile mDNSResponder. Ad ogni modo non si sono perse le funzionalità più recenti come Handoff e AirDrop, per cui potrebbe essere una misura definitiva e non temporanea. Un passo falso che potrebbe costare qualche grattacapo agli sviluppatori.