L'accordo fra Nintendo e DeNa porterà presto i suoi frutti, ma, purtroppo, la storica società nipponica ha dichiarato che entro la fine del prossimo anno fiscale (marzo 2017), verranno rilasciati solo cinque giochi per le piattaforme mobili. Del resto, chi segue da vicino la grande N sa benissimo che i tempi relativi allo sviluppo delle proprie IP sono sempre abbastanza lunghi, tanto che, sempre più spesso, le nuove console vengono commercializzate senza giochi di un certo spessore che ne giustificherebbero l'acquisto (basti pensare al nuovo Zelda che rischia di essere commercializzato quasi alla fine del ciclo attuale di Wii U e poco prima dell'introduzione di Project NX). Spesso la lentezza nello sviluppo dei nuovi giochi è sintomo di un eccessivo perfezionismo che Nintendo dedica ai propri giochi ed è proprio per questo che a capo dei progetti per il mobile gaming su smart device vi sarà Hideki Konno, già produttore del pluripremiato Mario Kart 8, al quale spetterà il compito di creare nuovi giochi che non siano semplici conversioni di prodotti già esistenti. Speriamo, dunque, di vedere i primi giochi già per l'inizio del prossimo anno.

nintendo-iphone