La guerra per il primato tra i servizi di streaming musicale continua ad essere serrata. Lo sarà ancora di più d'ora in avanti visto che sembra scontato che il prossimo mese, nel corso della WWDC 2015, anche Apple entrerà in questo settore. Le indiscrezioni degli ultimi tempi hanno riportato con insistenza l'intenzione della casa di Cupertino di rilanciare Beats Music ad un prezzo inferiore rispetto alla concorrenza. Tuttavia il progetto potrebbe non essere andato in porto per via del disaccordo delle case discografiche.

apple-rdio-select

C'è però chi è riuscito nell'intento di realizzare un piano a basso a costo. Rdio, infatti, come riporta The Verge, ha lanciato un nuovo abbonamento mensile chiamato Rdio Select che, se pur limitato all'ascolto di 25 canzoni al giorno, viene proposto ad un prezzo di soli $3,99. Questi brani posso essere sia scaricati che ascoltati in streaming. L'obiettivo di Rdio è di estendere la propria utenza e "rubare" clienti a Spotify. L'offerta potrebbe raggiungere l'intento dato che offre, allo stesso tempo, un prezzo accattivante e un fruizione non molto limitante per la maggior parte degli utenti. Infatti, così come confermato dallo stesso CEO di Rdio Anthony Bay, la stragrande maggioranza degli utilizzatori non scarica più di 25 canzoni al giorno. Per ora, Rdio Select è disponibile solo negli USA, Canada, Australia, Nuova Zelanda, India e Sud Africa.