Un nuovo brevetto depositato da Apple e pubblicato da USPTO (via TechCrunch) descrive l'interesse della casa di Cupertino nello sviluppo di nuove funzionalità per il Touch ID. Il sensore per le impronte digitali potrebbe diventare uno strumento di controllo dell'interfaccia di iOS. Ciò grazie al rilevamento e all'analisi del movimento del dito riconosciuto dal sensore. In questo modo si dovrebbe poter scorrere un documento o una pagina web solamente muovendo il dito sul Touch ID. Oppure utilizzare delle gestures o delle pressioni prolungate per attivare determinate funzioni. Le possibilità sarebbero molteplici.

apple-touch-id

Nella descrizione del brevetto viene anche spiegata una funzione che porterebbe alla modifica dell'orientamento del device a seconda del rilevamento dei movimenti delle dita sul sensore. Inoltre il brevetto comprende anche delle applicazioni del sensore di impronte digitali in ambito Mac. Attraverso l'inserimento del Touch ID in dispositivi di input esterni o accessori (ad esempio un trackpad con sensore integrato) Apple potrebbe portare tale tecnologia anche in ambito desktop.