dxo-one-1

DxO è famosa per i software fotografici e per i test che effettua su sensori e obiettivi, ma da oggi entra nel mercato delle fotocamere con una soluzione alquanto originale. DxO ONE è un modulo che si connette ad iPhone tramite la porta Lightning ed include un sensore CMOS retroilluminato da 1" con 20,2MP ed un obiettivo equivalente 32mm con apertura variabile, da f/1,8 a f/11. Sul dorso si trova un pratico display OLED con le informazioni di stato e l'app in dotazione consente di lavorare completamente in manuale e, ovviamente, memorizzare le foto in formato RAW/DNG. Inoltre è stata prevista una modalità Super RAW, che unisce 4 scatti consecutivi per incrementare la quantità e la qualità delle informazioni. Per quanto riguarda il video si possono registrare filmanti a 1080p @ 30fps oppure a 720p @ 120fps.

dxo-one

I file vengono salvati su di una microSD ma le immagini si possono immediatamente condividere sui principali social network. La cosa più interessante è ovviamente la qualità d'immagine, che con sensibilità di 100-51200 ISO promette di regalare scatti puliti e dettagliati anche con poca luce. Per essere davvero perfetta sarebbe stato auspicabile avere un minimo di zoom ottico o la stabilizzazione, cose che purtroppo mancano alla DxO One. In tutti i casi gli scatti di prova pubblicati sul sito evidenziano una qualità davvero eccellente (cliccate sull'immagine per ingrandire).

dxo-one-esempio

DxO ha ovviamente effettuato i test del sensore confrontando i risultati con altre fotocamere di elevata qualità con sensori APS-C, Micro Quattro Terzi e da 1", dimostrando che con la modalità Super RAW la sua One cattura fotografie notevolmente migliori (lo score è di ben 85 punti). Non male anche il punteggio con il RAW tradizionale, che con 70 punti si avvicina moltissimo alla Olympus OM-D E-M5 II (recensione).

dxo-one-benchLa batteria integrata si ricarica via USB e garantisce una autonomia per circa 200 scatti. Visto che si connette via Lightning è richiesto un iPhone dal 5 in poi, ma funziona anche con gli iPad dal 4 e dal mini 2, sempre che vi sia installato almeno iOS 8. DxO One pesa solo 108 grammi e con le sue dimensioni di 67 x 49 x 26 mm può essere tenuto nella tasca dei pantaloni o della giacca. Interessante notare anche che l'iPhone può essere ruotato liberamente per scatti da diverse angolazioni, compresi i selfie. Al momento ci si può iscrivere con la propria email sul sito per ricevere informazioni appena sarà disponibile il pre-ordine, mentre la spedizione è prevista per settembre. Il costo di lancio sarà di $599 per un periodo limitato ed include anche le licenze di DxO Opticts Pro Elite Edition (costa $199) e DxO FilmPack Elite Edition ($129). Si tratta di un prezzo elevato e l'idea ha qualche affinità con le Sony QX (dove c'è anche lo zoom), ma il collegamento cablato dovrebbe garantire una migliore esperienza d'uso, unita ad una maggiore disponibilità di controlli manuali e ad una ergonomia più convincente. Speriamo di provarla presto.