homekit

Dopo HealthKit, che contiene strumenti per monitorare i dati sulla salute, Apple ha rilasciato HomeKit, destinato a controllare da smartphone i vari apparati di domotica. All'inizio di giugno le aziende hanno presentato i primi prodotti compatibili con HomeKit, tra cui interruttori, lampade intelligenti, termostati e vari sensori per monitorare la qualità dell'aria, la temperatura, l'umidità, ecc... Siamo ancora agli inizi, ma tutti i dispositivi presenti e futuri saranno elencati su questa pagina del sito Apple. Grazie all'SDK per HomeKit, gli sviluppatori possono anche prevedere il controllo dei propri apparati tramite linguaggio naturale. In base ai prodotti attualmente disponibili, 9to5mac ha stilato una lista di comandi utilizzabili con Siri. Ve li propongo di seguito, ma li lascio in inglese perché tanto sono comprensibilissimi.

  • “Turn on the lights” o “Turn off the lights.”
  • “Dim the lights” o “Set the brightness to 50%.”
  • “Set the temperature to 68 degrees.”
  • “Turn on the coffee maker.”
  • “Turn on the upstairs lights.”
  • “Turn off Chloe’s light.”
  • “Turn down the kitchen lights”
  • “Dim the lights in the dining room to 50%.”
  • “Make the living room lights the brightest.”
  • “Set the Tahoe house to 72 degrees.”
  • “Set the thermostat downstairs to 70.”
  • “Turn on the printer in the office.”
  • “Set up for a party, Siri.”
  • “Set the dinner scene.”
  • “Set my bedtime scene.”

Come avrete notato sono anche nominati direttamente alcuni ambienti, questo perché sarà possibile raggruppare gli ambienti in base a case, zone e camere, registrando per ognuno di essere diverse "scene", ovvero configurazioni prestabilite per un uso specifico (come cena, visione film, relax, ecc..).