La tecnologia Quick Charge di Qualcomm è disponibile da diversi anni (la avevo già sul Nexus 4), ma solo negli ultimi tempi i processori hanno guadagnato il supporto alla più veloce versione 2.0, che consente tempi di ricarica sostanzialmente dimezzati rispetto i caricatori tradizionali. Al momento la utilizzo sul Galaxy S6 Edge (recensione) quando ho bisogno di recuperare più batteria possibile in poco tempo, in quanto in mezz'ora consente di raggiungere il 50%. Avevo bisogno di un secondo caricabatterie Quick Charge 2.0 da tenere a casa a mare (insieme al kit già costituito), così ne ho cercato uno compatibile che fosse di buona qualità ma abbastanza economico.

aurkey-quick-charge

Il caricabatterie di Aukey con certificazione Qualcomm costa 14€ spedizione inclusa ed è costruito molto bene. Appare più robusto di quello originale del Samsung S6 ed ha il connettore USB posto in cima invece che lateralmente, cosa che trovo molto più comoda nell'utilizzo. L'unico svantaggio è che risulta essere piuttosto ingombrante con i suoi 5 x 8,8 x 2,3 cm.

aukey-samsung

Ho eseguito diversi test per verificare la sua efficacia ed è praticamente sovrapponibile a quella del caricabatterie originale. Speravo che potesse essere utile anche per i dispositivi che richiedono maggiore amperaggio, ma non è così. Ho provato a caricare l'iPad ed i tempi sono stati molto lunghi, come se si stesse utilizzato l'alimentatore piccolo dell'iPhone. Per cui l'utilità dell'Aukey PA-U28-IT è strettamente legata al possesso di un dispositivo compatibile con Quick Charge 2.0 tra quelli elencati in questa pagina. Ci sono smartphone e tablet di Samsung, HTC, Motorola, LG, Sony ma non sono poi tanti.

aukey-data

Conclusione

Il caricabatterie di Aukey certificato Qualcomm Quick Charge 2.0 svolge egregiamente il suo dovere, è ben realizzato e non costa molto. I vantaggi di questa tecnologia sono riservati ad un numero abbastanza ristretto di terminali, ma ovviamente è retro-compatibile con qualsiasi dispositivo tradizionale. È un'ottima soluzione per un caricabatterie di scorta se avete uno smartphone a ricarica rapida, con l'unico svantaggio di essere un po' ingombrante.