In questi giorni la Grecia sta affrontando una difficilissima situazione politica ed economica e molte sono le trattative internazionali avviate nel tentativo di salvare il Paese. L'interruzione dei servizi digitali che si è verificata qualche giorno fa, ha portato ad un isolamento della penisola ellenica, il prelievo massimo è di 60€ al giorno ed è stata bloccato l'invio di denaro all'estero anche tramite i servizi online. Secondo il sito Bloomberg ci sono problemi per chi ha un account a pagamento su iCloud, mentre Reuters riporta di pagamenti a Facebook tornati al mittente, analogamente a quanto accade su Google Play o sul sito Ryanair. Google ha dichiarato di essere al lavoro per trovare una soluzione per i clienti greci, mentre Amazon e Facebok non hanno ancora fatto sentire la loro voce.

iCloud

Apple ha deciso di andare incontro alla popolazione greca e ha offerto agli utenti 30 giorni di servizi iCloud gratis. Il sito greco iPhoneHellas (via 9to5mac) riporta che la società non addebiterà gli abbonamenti iCloud fino a 30 giorni dopo la normale data di rinnovo, dando quindi agli utenti un mese gratuito di archiviazione. Ecco quanto si legge nell'email che l’azienda di Cupertino ha inviato a tutti gli utenti che vivono in Grecia:

Per prevenire l’interruzione del vostro servizio iCloud durante l’attuale crisi finanziaria e assicurare l’accesso al contenuto, abbiamo esteso senza costi il tuo piano iCloud per 30 giorni. Non tenteremo di accreditarti il piano se non dopo il trentesimo giorno dopo la sua data di rinnovo originaria. Se fossimo impossibilitati a rinnovare il piano, potrebbe essere necessaria la riduzione del totale dello spazio di archiviazione iCloud.