Sarò sincero, quando alcuni anni fa sono passato da Nikon a Canon per il corredo Full Frame, ho notato che i flash della casa giallo nera erano meglio costruiti e più efficaci. Visto che i costi degli Speedlite Canon sono comunque molto elevati, alla fine ho optato per dei modelli compatibili di Yongnuo, precisamente gli YN-568EX II. Ne ho un paio, con relativi trigger, e sono costati davvero poco in relazione alle specifiche. Con lo stesso prezzo, anzi qualcosa in più, avevo acquistato il meno potente 430EX II, che è stato oggi aggiornato alla versione III con controllo radio.

430exiii-rt

Lo Speedlite 430EX III-RT è strutturalmente molto simile al suo predecessore, per cui è molto compatto e leggero. Mantiene anche gli stessi valori di potenza e portata, con copertura fino a 43m a 100 ISO per focali comprese tra 24 e 105mm equivalenti. La principale novità, dunque, è proprio il controllo radio, che consente di utilizzare il flash come slave senza necessità di averlo a portata visiva. A differenza del 600EX-RT non può però funzionare da master, quindi servirà sempre un controller o un flash con questa funzionalità per pilotarlo in remoto (come l'ST-E3-RT). La parabola ruota di 90° verso l'alto, 150° a sinistra e 180° a destra, offrendo una copertura quasi completa. Tra gli elementi migliorati anche la nuova ghiera di controllo ed il display LCD, più grande e retroiluminato. Nella dotazione di base si trovano un filtro di colore arancione, un diffusore ed un case, mentre la disponibilità è prevista per settembre ad un prezzo suggerito di 367€.

430exiii-rt