Canon ha annunciato oggi la ME20F-SH, una videocamera ad obiettivi intercambiabili capace di catturare filmati anche in ambienti quasi completamente privi di illuminazione. Questo risultato è ottenuto attraverso un sensore con pixel da 19μm, che sono 5,5 volte più grandi di quelli delle normali DSLR. La risoluzione del sensore CMOS Full Frame è bassa, solo 2,26 MP, ma registra video in Full HD 50/60fps con un guadagno fino a 75 Db, che equivale a circa 4 milioni di ISO. In pratica registra filmati a colori con soli 0,0005 lux. Come tutte le cineprese professionali della casa dispone di modalità di cattura Canon Log e Wide DR per massimizzare la gamma dinamica, ma ha anche un filtro ND integrato ed illuminazione ad infrarossi.

ME20F-SH

La baionetta è compatibile con tutti gli obiettivi EF / EF-S e supporta anche l'autofocus. Ha uscite 3G/HD-SDI ed HDMI, nonché l'ingresso audio e la porta RS-422 per il controllo remoto. Infine è presente anche la connessione GENLOCK per sincronizzare diverse camere. C'è un vano microSD che serve per gli aggiornamenti firmware, mentre i filmati si registrano solo dalle uscite video. Sul retro troviamo anche i controlli principali, che includono un pratico joystick.

ME20F-SH-connessioni

Ovviamente la ME20F-SH è una cinepresa di calibro professionale, per cui il prezzo non è certamente economico. Sarà infatti disponibile da dicembre a circa $30000.