Da diversi mesi (per non dire anni) si rincorrono le voci su una possibile nuova Apple TV: è dall'ultima revisione del gennaio 2013 che si susseguono rumor su un sostanzioso aggiornamento che dovrebbe trasformarla da semplice "hobby" in un vero e proprio centro multimediale per la casa e hub per i dispositivi domotici. A quanto pare, la presentazione del nuovo modello sarebbe dovuta avvenire durante la scorsa WWDC, ma a causa di non meglio precisati problemi dell'ultimo minuto è stata espunta dalla scelta ufficiale, secondo quanto riportato dal New York Times (da sempre "ufficio stampa ombra" di Cupertino). Oggi, Buzzfeed (lo stesso sito che aveva previsto la presentazione in giugno) rilancia la possibilità che Apple presenti il suo nuovo set top box a settembre, assieme ai nuovi iPhone e ad iOS 9.

nuovappletv

La nuova Apple TV dovrebbe avere un hardware non dissimile da quello degli attuali iPod touch di sesta generazione (quindi con processore A8 e 1GB di RAM), ma non si sa se ne sarà prodotta una versione depotenziata ad un solo core (come nell'attuale generazione) oppure se, per poter sfruttare al meglio Metal, sarà inserita una nuova GPU sulla scorta di quanto accade per i SoC della serie X (che Apple usa solitamente montare sugli iPad). Quel che è certo è che, finalmente, App Store sbarcherà anche sul nostro televisore, permettendo di utilizzare app e giochi direttamente dal divano: del resto, già da iOS 7 sono state inserite le API di supporto ai gamepad e ad altri accessori di terze parti. Inoltre, sembra che Apple stia lavorando con alcuni network americani per portare lo streaming dei contenuti video (talk show, film, serie tv) sul suo media center, a prezzi che, per il mercato USA (unico Paese in cui avverrà il lancio del servizio nel 2016), dovrebbero allinearsi sui $35/$40 mensili, più o meno il costo di due pacchetti Sky in Italia. Insomma, di carne al fuoco ce n'è davvero tanta: non ci resta che attendere settembre per scoprire se le previsioni di BuzzFeed si riveleranno precise o se, anche questa volta, la nuova Apple TV rimarrà un sogno da realizzare.