Come ben sapete, iPhoto ed Aperture sono stati messi da parte in favore del nuovo "Foto" che equipaggia OS X Yosemite e successivi. La nuova app ha ancora qualche difetto di gioventù, alcuni dei quali saranno risolti con la nuova versione in arrivo con El Capitan, ma si usa abbastanza semplicemente per sfruttare la Libreria Foto iCloud e avere automaticamente le immagini e i video catturati con l'iPhone sul proprio Mac. Diciamo che è un buon sostituto di iPhoto per un uso casual, ma è lontano anni luce da Aperture. Il software di sviluppo e gestione dei RAW di Apple era uno dei migliori su piazza, secondo come diffusione e praticità solo a Lightroom, ed è davvero strano che a Cupertino abbiano deciso di abbandonarlo. Sarebbe quasi come se, da domani, non sviluppassero più nuove versione di Final Cut o Logic, cosa che manderebbe in crisi milioni di utenti a tutti i livelli, da amatori a professionisti. L'idea di far convergere iPhoto e Aperture in una unica applicazione è stata, secondo me, fallimentare fin da principio. Ritengo sia una sfida quasi impossibile quella di creare un software talmente basilare e semplice da essere integrato nel sistema e usato da tutti e, al tempo stesso, avere le potenzialità e la complessità adatte a soddisfare i professionisti. Certo in Foto arriveranno buoni plugin, ma la gestione del flusso di lavoro e l'interfaccia sono troppo amatoriali per poter mai arrivare ai livelli di Aperture, se non con una riscrittura completa. Fossi in Apple, onestamente, farei un passo indietro e metterei un team a lavorare alla nuova versione di Aperture, che ha ancora moltissimo seguito ed una folta schiera di affezionati. Certo Lightroom non verrà spodestato dal leader del settore, ormai è troppo tardi per questo, mai numeri per giustificare la realizzazione dell'app dovrebbero proprio esserci. Inoltre a Cupertino continuano comunque a lavorare sulla compatibilità RAW, quindi una parte del lavoro di manutenzione è già prevista e messa in conto.

raw

Ogni modello che esce ha i propri file RAW e per poterli vedere su Mac, già da Quick Look o Anteprima senza bisogno di svilupparli, devono essere supportati a livello di sistema. L'ultimo aggiornamento rilasciato oggi, il 6.06, aggiunge la compatibilità con i file RAW delle seguenti fotocamere: