Dopo la notizia di ieri circa il possibile arrivo di 5 nuove stazioni a marchio Beats, sono stati rilasciati i primi dati ufficiali su Apple Music, il servizio di streaming musicale lanciato lo scorso 30 giugno insieme con iOS 8.4. Intervistato dal quotidiano USA Today, Eddy Cue ha annunciato (via 9to5mac) che a un mese dalla partenza sono 11 milioni gli utenti in tutto il mondo che stanno provando il servizio. Di questi, 2 milioni hanno sottoscritto un piano “in famiglia” che prevede la possibilità di condividere un abbonamento fino a 6 persone.

I numeri sono molto interessanti e mostrano il grande interesse degli utenti verso questo nuovo servizio. È chiaro però che questi dati vanno "presi con le pinze" perché, come Apple ben sa, la vera sfida inizierà ad ottobre, quando scadranno i tre mesi di prova gratuita per coloro che hanno iniziato a utilizzare il servizio da subito e che dovranno scegliere se abbonarsi o meno. Solo allora scopriremo qual è il reale bacino d'utenza e se Apple Music è in grado di raggiungere (e superare) la concorrenza.

Apple Music

Attualmente il servizio è disponibile su iOS, OS X e Windows, ma è stata promessa anche una versione Android in arrivo questo autunno. Cue, attualmente Senior Vice President per i servizi Internet, ha dichiarato "fino ad ora siamo entusiasti di questi numeri" ma, ovviamente, è tanto ancora il lavoro da fare. Cue ha spiegato come l’azienda sia impegnata a rilasciare aggiornamenti il più velocemente possibile, sia per risolvere eventuali bug apparsi nel primo mese, sia per rendere l’esperienza d’uso più immersiva (magari staccando Apple Music da iTunes?). Tuttavia, al momento Apple ha pubblicato solo un aggiornamento per iTunes, mentre su iOS non si sono ancora visti update, anche perché essendo Apple Music integrato all'interno dell'OS, i bug fix possono arrivare solo con una nuova versione del sistema. Non rimane dunque che attendere iOS 9 dove, si spera, le novità non mancheranno.