Nell'attesa di conoscere tutti i dettagli sulla nuova Apple TV che dovrebbe essere presentata nell'evento del 9 settembre, si apprendono nuove indiscrezioni riguardo l'offerta di contenuti che la casa di Cupertino potrebbe veicolare attraverso il proprio set-top box. Sono oramai mesi che si parla della difficoltà di raggiungere un accordo con i broadcaster, ma Apple sembra aver accelerato i tempi per finalizzare in breve tempo il proprio servizio TV in abbonamento e forse ne sapremo di più la prossima settimana durante il keynote di San Francisco. Dopo il lancio di Apple Music il passo successivo potrebbe essere proprio quello di entrare anche nel mercato dello streaming video.

netflix-apple

Secondo quanto riportato da Veriety, nei piani di Tim Cook & c. ci sarebbe però anche la produzione di film e programmi TV. Così come hanno fatto Netflix e Amazon prima di lei, Apple potrebbe dunque offrire nel proprio pacchetto di streaming anche la visione di contenuti originali, differenziandosi così dall'offerta concorrente. Per Netflix questa è stata una delle ragioni che l'hanno portata al successo. Tra le ambizioni di Apple, secondo la fonte, ci sarebbe stata quella di assumere i conduttori di Top Gear della BBC: Jeremy Clarkson, James May e Richard Hammond, ma alla fine Amazon l'avrebbe spuntata. Quello della produzione è comunque un settore in via di sperimentazione per Apple, che pare stia collaborando alla creazione di video musicali da sfruttare per delle esclusive su Music.