La famiglia degli ibridi fra tablet e notebook da stasera può contare un nuovo membro: dopo il capostipite Microsoft Surface e iPad Pro di Apple, Google ci prova con il suo Pixel C. Il dispositivo nasce come tablet e si va a inserire in discontinuità con i suoi predecessori della linea Nexus. La volontà di Big G è, infatti, quella di sottolineare di aver progettato e costruito il terminale senza il supporto di produttori terzi, come storicamente accade per la linea Nexus: anche i nuovi 5X e 6P sono prodotti rispettivamente da LG e da Huawei. Inoltre, il termine Pixel richiama alla memoria i Chromebook Pixel, gli ultrabook di Big G con ChromeOS che si contraddistinguono per una spiccata tendenza alla portabilità e per la sola presenza di una porta USB-C, esattamente come il MacBook di Apple.

cqfip8cwcaasjhv

Pixel C (il cui nome in codice è Ryu, come il personaggio di Street Fighter) vanta un display da 10.2" con una densità di pixel pari a 308ppi (non ne si conosce ancora l'esatta risoluzione ma dovrebbe essere leggermente superiore a 2560 x 1440 px), una luminosità di 500 nit e un case in alluminio ed un'unica porta USB-C. Sotto il cofano si trova un potentissimo processore Nvidia Tegra X1 con 3 GB di memoria RAM LPDDR4, mentre la GPU sarà basata sull'architettura Maxwell. Fedele al suo nome, il Pixel C (dove C sta proprio per Convertible), potrà essere utilizzato come un normale portatile grazie alla tastiera aggiuntiva che si collega al tablet via Bluetooth (senza l'uso di ulteriori connettori, come ha voluto sottolineare il CEO Sundar Pichai sul palco del keynote). Sulla parte superiore del Pixel C sono collocati quattro microfoni per una migliore resa della voce dell'utente in caso di call conference ed una barra luminosa con i quattro colori aziendali che, se tappata per due volte, mostrerà la carica residua della batteria senza dover accendere il monitor. Il Pixel C monterà di default Android 6.0 Marshmellow e sarà disponibile nei due tagli da 32 GB e da 64 GB di memoria, rispettivamente a $499,00 e $599,00, mentre la tastiera Bluetooth potrà essere acquistata a $149,00. Google non ha annunciato ancora la disponibilità del suo nuovo tablet, ma si prevede che possa raggiungere il Play Store Dispositivi entro fine ottobre.

pixel-hero-prices