Parlando della possibilità di usare AdBlock su iOS 9, è venuto fuori un dibattito molto interessante circa il futuro e la sostenibilità dell’informazione online, in particolare del nostro sito. Se state pensando “ma come, non guadagnate con le pubblicità?”, vi consiglio di leggere il questo articolo e i relativi commenti. In molti si sono dimostrati disponibili a sostenerci in diversi modi, anche pagando una sorta di abbonamento o facendo saltuarie donazioni. Alcuni siti oltreoceano hanno iniziato a creare membership e anche in Italia abbiamo esempi di paywall per un accesso completo ai contenuti, ma sono entrambe soluzioni che – almeno per il momento – vorremmo evitare. Sentiamo molto forte la voglia di fare informazione e limitare la visibilità dei nostri articoli ci sembra una cosa sbagliata. Dovremmo quindi fornire qualcosa in più agli utenti paganti, ma cosa? Sarebbe interessante implementare una navigazione senza banner solo per loro, ma con il sistema di caching del sito non è una cosa semplice e, disattivandolo, finiremmo per pagare almeno il quadruplo per i server, andando a vanificare i vostri eventuali contributi. Qualcuno ha proposto una newsletter, che potrebbe anche essere una buona idea, ma personalmente ci vedo due problemi: il primo è che mi sembra uno strumento superato (con feed rss e social, ormai le notizie si leggono in tempo reale), il secondo è che ci dovrebbero essere contenuti aggiuntivi rispetto al sito, ed abbiamo già chiarito di non voler limitare gli utenti che non possono sostenerci. Insomma, stiamo ancora riflettendo sulle possibili soluzioni, ma piuttosto che uscircene di punto in bianco con un cambiamento radicale, preferiamo discuterne con voi, tastare il polso ed evolverci insieme. Dopotutto dai vostri commenti è emerso un forte senso di comunità ed è una cosa che ci teniamo stretta e desideriamo alimentare, perché ci rende molto orgogliosi. Dopo l’articolo sugli AdBlocker, in cui solo di sfuggita ho menzionato la possibilità di fare donazioni, ne sono arrivare una dozzina del tutto spontanee. Per il momento mi sono limitato a ringraziare quegli utenti uno per uno, ma ho messo da parte la loro email, in modo da tenerli in considerazione qualora avessimo qualcosa da offrirgli (come dei codici sconto, delle licenze di applicazioni e cose del genere). Visto che l’idea sembra piacere, abbiamo creato un “banner” sul sito (togliendone uno di quelli preesistenti) per ricordare le varie modalità con cui potete supportarci, a cui abbiamo aggiunto le donazioni: singole o ricorrenti.

banner-donazioni

Probabilmente avrete già visto cose del genere e onestamente ero restio ad implementarla, perché ho sempre avuto l’idea che un sistema efficace si debba autosostenere. Tuttavia l’advertising online è davvero in crisi in tutto il mondo e per andare in attivo si dovrebbero mettere nel sito pubblicità di cattivo gusto (sesso, gioco d’azzardo, ecc..), fastidiosi video oppure quei popup o popover che bloccano la lettura dei contenuti. Tutte cose che siamo ormai abituati a subire online, ma che non fanno altro che allontanare gli utenti e minare il futuro del sito. C’è poco da fare, per rimanere così come siamo in termini di pubblicità (direi poco invadente), ci serve il vostro supporto. Le donazioni sembrano un’ottima soluzione ed abbiamo previsto scaglioni abbastanza contenuti: 1€, 3€ o 5€ al mese.

Diventa un SaggioUtente

Potete anche farne una singola della cifra che desiderate, magari per svuotare una postepay o il residuo su PayPal, ma con quelle ricorrenti vi peserà davvero pochissimo. Scegliendo la cifra massima sarebbero 16,6 centesimi al giorno. Considerando che pubblichiamo una media di 4 articoli quotidiani, si tratterebbe di “pagare” 0,04€ ad articolo. Ovviamente se si iscrivessero solo 10 o 20 persone sarebbe una goccia nell’oceano, ma speriamo che la sensibilità dimostrata nei commenti e nel vostro costante supporto, possa tradursi in numeri più consistenti. Come per gli utenti che hanno già fatto la donazione, metteremo da parte i vostri indirizzi email (su PayPal stesso potete aggiungere un commento chiedendo di non memorizzarlo, se volete) e qualora avessimo modo di contraccambiare la vostra gentilezza – oltre che con gli articoli, si intende – lo faremo con grande gioia. Inoltre abbiamo pensato di menzionarvi negli articoli, così come già fatto in quello relativo alla garanzia.

banner-ringraziamento

Insomma, cercheremo in qualche modo di mettere in risalto il vostro supporto. Vorrei anche chiarire che la maggior parte dei soldi ricevuti verranno reinvestiti sul sito, sia per la manutenzione che per l'acquisto di prodotti da recensire. Come sapete molti marchi ci inviano dei sample in prova per un periodo limitato, ma ce ne sono tanti altri che non lo fanno. Apple, per dirne una, ci costringe ad acquistare tutto ed è per questo motivo, ad esempio, che non abbiamo potuto fare la recensione del costoso iMac 5K. Anche per recensire iPhone 6s, iPad Pro e nuova Apple TV servirà un bel capitale! Per il momento è tutto, ma prima di salutarvi vi vogliamo ringraziare ancora una volta per quello che siete: non semplici lettori, ma dei veri SaggiUtenti.