Da ciò che è stato possibile gustare durante il keynote e leggere sul sito ufficiale di Apple, iPhone 6s è, forse, il miglior iPhone della serie "s" lanciato sino ad oggi: ad esclusione del design (rimasto invariato anche se è cambiata la lega di alluminio del case), è cambiato in ogni suo componente e del suo predecessore non è rimasta traccia alcuna. Il salto generazionale è paragonabile a quello dal 3G al 3Gs (a mio avviso e, ovviamente in valore assoluto, il miglior iPhone della storia) tanto che non a caso il 6s è spesso comparato con quest'ultimo anche dalla stampa internazionale.

iphone-6s

I consumatori sembrano aver già premiato Apple con la corsa ai preorder, tanto che la società ha dichiarato alla CNBC di aver quasi superato il record di vendita nel primo weekend di vendita stabilito da iPhone 6, pari a 10 milioni di unità vendute. A far da traino è stato il mercato cinese che, a quanto pare, ha particolarmente gradito la nuova colorazione Rose Gold, tant'è che è andata subito sold out. Da Cupertino, inoltre, rassicurano i propri clienti: iPhone 6s e 6s Plus saranno disponibili negli Apple Store dei Paesi della prima tornata anche per chi non ha fatto in tempo a prenotarlo online a partire dal 25 settembre, grazie ad un aumento della produzione. Fra poco più di due settimane, quindi, sapremo se le previsioni di vendita di Apple sono veritiere.