A poche ore dall'evento Apple odierno (che potrete seguire con noi con il #SaggioMela) Mark Gurman di 9to5Mac rivela le ultime indiscrezioni sui prodotti che saranno lanciati oggi. Se, dunque, pensavamo di sapere già tutto, dovremo ricrederci. Innanzitutto, iPad Pro sarà disponibile nei tagli da 32 GB, 64 GB e 128 GB che saranno venduti rispettivamente a $799,00 $899,00 e $999,00, ai quali andranno aggiunti i canonici $130,00 per le versioni LTE e un altro centinaio di dollari per l'acquisto della tastiera e del pennino. Dunque, Apple avrebbe aggiunto un modello di minore capacità alla lineup di iPad Pro, rispetto a quanto preventivato inizialmente ed inoltre, il modello LTE da 128 GB completo di accessori si sovrapporrà come prezzo al MacBook base. Piccola novità anche sul fronte iPhone 6S e iPhone 6S Plus con l'introduzione del comando vocale "Hey, Siri" anche se il dispositivo non sarà connesso all'alimentazione, alla stregua di quanto già accade su Apple Watch. Atteso che tale funzione richiede il microfono sempre in ascolto, è lecito pensare che o Apple abbia ottimizzato i consumi di iOS 9 tanto da riuscire a mantenere la stessa autonomia dei precedenti iPhone sui nuovi, oppure abbia optato per delle batterie più capienti. Ad ogni modo, i "vecchi" iPhone dovranno essere sempre connessi alla corrente per poter evocare Siri con la sola voce. La nuova Apple TV, invece, attesa la promozione da "hobby" a membro dell'ecosistema Apple, avrà la sua versione di iOS dedicata che sarà denominata tvOS, seguendo il trend lanciato con la nomenclatura watchOS per Apple Watch. Il nuovo sistema operativo mutuerà parecchie funzionalità anche da OS X El Capitan, soprattutto a livello di UI (riprendendone, ad esempio, le trasparenze). Alcuni sviluppatori starebbero già lavorando a delle versioni ottimizzate per Apple TV delle proprie app, come Periscope e Airbnb. Infine, ci saranno anche delle piccole novità per Apple Watch: oltre al lancio di watchOS 2 e alla presentazione di Apple Watch Sport oro e oro rosa, Apple annuncerà alcune collaborazioni con dei famosi stilisti e marchi di alta moda per la produzione di nuovi cinturini. Alcuni di essi saranno disponibili da subito, altri, invece, saranno annunciati più in là.

appletvios7