Nella video recensione della Sony A7 II mi sono permesso di sottolineare il fatto che, a fronte di numerosi corpi e sensori Full Frame di altissima qualità, Sony non abbia ancora due obiettivi importanti per un professionista, ovvero i classici 24-70 f/2,8 e 70-200 f/2,8. Il comunicato stampa che ho ricevuto poca fa da Fowa evidenzia come l'approccio di Pentax sia diametralmente opposto. La prima Full Frame digitale del brand che ormai fa capo a Ricoh, è attesa per la primavera 2016, ma la casa ha già presentato ben tre obiettivi a lei dedicati. Il 70-200 f/2,8 e il 150-450 f/4,5-5,6 sono stati annunciati a febbraio di quest'anno, mentre oggi è stato ufficializzato il 24-70 f/2,8 ED SDM WR. Quando il corpo Full Frame arriverà, cosa confermata pubblicamente da Ricoh, si troverà già ad avere a disposizione quegli zoom ad alta luminosità che sono presenti in quasi tutti i corredi dei professionisti.

pentax-24-70

L'obiettivo è tropicalizzato (WR) ha un'apertura costante di f/2,8 ed un motore di messa a fuoco ultrasonico (SDM) per la massima velocità e silenziosità. La costruzione ottica vanta 17 elementi in 12 gruppi, con tre elementi ED a bassissima dispersione e quattro elementi asferici (di cui uno a "dispersione anomala"). Non manca il trattamento HD Coating che assicura elevata trasmittanza e bassi riflessi, il tutto per limitare le aberrazioni e massimizzare la resa con i sensori ad altissima risoluzione. Visto che queste parole esatte sono state usate nel comunicato stampa, dobbiamo immaginare che l'attesa Full Frame di Pentax – che chi ha potuto ammirare nei sample di pre-produzione ci anticipa essere eccezionale – possa avere un sensore con un numero particolarmente elevato di megapixel. L'obiettivo, con innesto KAF3, sarà disponibile da ottobre 2015 con un prezzo di $1299, ma non è ancora stato stabilito il listino italiano, che, da nostre stime, potrebbe aggirarsi sui 1400€.