plex

Subito dopo la presentazione della nuova Apple TV, gli sviluppatori di Plex, il noto software che permette l'organizzazione e l'archiviazione di film e serie tv sul proprio computer per poi gustarle in streaming su vari dispositivi con un client dedicato (PlayStation 4, iOS, Android e chi più ne ha più ne metta), avevano chiesto ai propri follower su Twitter se fossero interessati ad una versione anche per il set-top box appena svelato.

[tweet https://twitter.com/plexapp/status/641700157981986816]

Ovviamente, la reazione degli utenti è stata immediata e unanime, tanto che oggi, a soli 3 giorni dalla presentazione di Apple TV, Scott Olechowski, uno dei cofondatori di Plex, ha dichiarato ad ITWorld di essere in attesa di poter metter mano alla documentazione per sviluppatori su tvOS e il nuovo hardware di Apple TV per poterne iniziare subito lo sviluppo. Inoltre, Olechowski ha ringraziato Apple per aver creato tvOS da iOS e di mantenerne quasi tutte le API, in modo da rendere più semplice la conversione delle app fra le due piattaforme, senza molti grattacapi per gli sviluppatori. Purtroppo non è stata ancora annunciata alcuna data di rilascio per Plex per Apple TV, ma, visto che alla commercializzazione del media extender manca ancora più di un mese, Olechowski e soci hanno tutto il tempo per rilasciare il nuovo client.