I filtri ND e GND sono tra gli strumenti più utili nella fotografia di paesaggio e di viaggio. Sul mercato si stanno facendo largo molti produttori e il livello medio è migliorato molto. Tra questi troviamo anche dei cinesi che puntano tanto sulla qualità, come Haida di cui abbiamo recensito l'ND64. Altrettanto valida è NiSi, azienda che opera in Cina da più di 10 anni e che recentemente mi ha contattato offrendosi come sponsor dei miei corsi fotografici. Qui il sito italiano di NiSi. Ho ricevuto diversi filtri in vetro, anche i GND, i quali solitamente sono più diffusi in resina. Il vetro è fornito dalla tedesca Schott (che produce i componenti ottici per Zeiss) oppure dalla giapponese Asahi Glass Co., Ciò sottolinea la volontà di NiSi di creare prodotti di elevatissima qualità. Ho deciso di testare, inizialmente, l'ND64 (6 stop) e il GND 0.9 (3 stop).

filtri-nd-gnd-nisi

Confezione e contenuto

I filtri NiSi sono ben impacchettati, avvolti in carta soffice all'interno di custodie in finta pelle con chiusura a magnete e di ottima qualità. La custodia è ben protettiva e non occupa molto spazio, ma se abbiamo più di 2-3 filtri è molto consigliato puntare ad una borsa come quella recensita da poco qui su SaggiaMente.

Guarnizione e assorbimento effettivo

La guarnizione dell'ND64 è ottima, avvolge molto bene le "slitte" dell'holder e riduce praticamente a zero la luce che può filtrare. Questo è molto importante nei filtri a lastra (soprattutto da 6 stop e superiori) perchè eventuali infiltrazioni di luce possono causare flare e aloni che rovineranno sicuramente lo scatto, per questo è altamente consigliato chiudere anche il mirino durante le lunghe esposizioni.

filtri-nisi-holder-lee

Attenzione: Come potete notare sopra, la guarnizione non è simmetrica, infatti raggiunge il bordo del filtro su due lati. Questo comporta che il filtro ha un verso: i due lati con la guarnizione fino al bordo vanno sopra e sotto, mentre ai lati il filtro può scorrere tranquillamente senza essere bloccato dalla guarnizione.

Grazie all'ottimo design della guarnizione il filtro può essere tranquillamente utilizzato anche con l'holder della Lee, come in foto, o quello di altre marche (con larghezza 100 mm). Il GND non ha guarnizioni, si può utilizzare senza nessun problema su holder di altre marche.

filtri fotografici nisi

Anteprima direttamente on-camera del filtro ND64 insieme al GND 0.9: grazie al GND la zona di luce all'orizzonte non risulta bruciata.

Testando la corrispondenza tra assorbimento dichiarato e reale ho notato che è necessaria una correzione di circa -0.38 EV nell'esposizione in Lightroom, questo significa che il filtro assorbe poco più di 1/3 di stop in meno di quello dichiarato, risultando essere un 5.62 stop effettivo. Un ottimo risultato, per ora risulta essere il filtro con minor scostamento dal valore dichiarato che abbia mai testato.

Filtri a lastra NiSi

Consiglio: ogni filtro si comporta diversamente da un altro, vi consiglio di testare il vostro seguendo questi semplici passi:

  • Scattate una foto in manuale esposta correttamente senza filtro in una stanza a luce costante – cioè solo con luce artificiale
  • Aggiungete il filtro e modificate il tempo di scatto del valore dichiarato dal costruttore
  • Confrontate gli istogrammi delle due immagini con Lightroom (o qualsiasi altro software che mostra l'istogramma) e correggete la foto con il filtro con lo slide "esposizione" in modo che i due grafici comabacino
  • Il valore che avete corretto sarà la discrepanza tra il valore dichiarato e quello effettivo del filtro

Una volta che conoscete il vero assorbimento del filtro potete usare un'app come PhotoPills che vi permette di fare i giusti calcoli di esposizione anche per valori di assorbimento non standard.

Qualità ottica e dominanti

Entrambi i filtri hanno un trattamento nano coating per ridurre i riflessi e flare oltre che per facilitarne la pulizia. È presente anche il trattamento IR, cosí da ridurre ulteriormente i raggi infrarossi che colpiscono il sensore, importante in esposizioni molto lunghe con poca luce.

Filtri ND e GND NISI

Nella prima immagine ho confrontato il NiSi ND64 con l'Haida ND64 (a sinistra), come potete vedere i riflessi sono meno accentuati sul NiSi, mentre la differenza di colorazione della superficie è dovuta ai trattamenti del vetro, non si riproducono dominanti cosí forti sulla foto. Anche il GND Hard da 3 stop ha lo stesso tipo di coating e si dimostra ugualmente efficace nella riduzione dei riflessi, nella foto l'ho paragonato con il Lee GND Hard da 3 stop. Voglio far notare che il Lee è in resina, mentre il NiSi in vetro, visto che non sono disponibili i Lee GND in vetro e, viceversa, NiSi non fa filtri in resina, non ho potuto testare modelli più simili di questi.

qualita-dominanti-filtri-nisi

Nella foto qui sopra voglio mostrare un dettaglio di uno scatto di prova, avendo notato che anche l'Haida mostrava una tendenza ad enfatizzare i rossi, ho ripetuto il test con questo filtro. In effetti ho riscontrato una tendenza simile anche sul NiSi, ma si tratta di una leggerissima dominante calda/magenta su tutto il frame, a differenza dell'Haida che invece colpiva soprattutto i rossi in maniera poco uniforme. Il tutto viene risolto abbastanza bene anche automaticamente da Lightroom, infatti, se impostiamo il punto di bianco automatico questo rileverà una presenza di magenta uniformemente maggiore e di conseguenza il bilanciamento della tinta risultante correggerà questo "difetto". Comunque si tratta di una dominante veramente leggerissima.

I test sono effettuati sull'ND64 ma sono validi anche per il GND e in generale per tutti i filtri della serie "NANO IR" di NiSi. L'ND è più facile da testare grazie all'uniformità dell'effetto su tutto il frame.

Sono rimasto piacevolmente sopreso dalla qualità di questi filtri, soprattutto riguardo alla coerenza del materiale scelto. Infatti tutti i filtri sono costruiti con il medesimo tipo di vetro e con gli stessi trattamenti, questo permette un'uniformità di risultato anche utilizzando più di un filtro insieme. Sembra che le opinioni sui Filtri NiSi siano concordi in modo trasversali sia tra professionisti che amatore

Recensione filtri NiSi

Filtro NiSi ND 6 stop e GND 3 stop

Conclusione

I filtri fotografici NiSi si posizionano molto in alto tra le mie preferenze, parlando di qualità non sono riuscito a trovarne di superiori neanche tra i Lee, Hitech, Haida, ecc.. Ovviamente il prezzo è da tenere in considerazione, infatti è tra i più alti del settore, ma difficilmente troverete la stessa qualità di materiali e risultati. In Italia i filtri NiSi sono disponibili su Ramaidea che offre agli utenti di SaggiaMente uno sconto del 10% con il codice SAG10NS da inserire nel carrello. Con un prezzo leggermente più accessibile non avrei esitato a dare cinque stelle.

PRO
+ Ottima qualità ottica
+ Coerenza dei materiali su tutto il range dei filtri a lastra
+ Dominanti ridotte al minimo e di facile correzione
+ Ottima compatibilità con holder di altre marche

CONTRO
- Prezzo elevato