Da qualche anno, ormai, è esplosa la moda dei droni. Nati e sviluppati in ambito militare, si sono poi estesi in quello professionale, giornalistico e cinematografico, ma vengono utilizzati negli ambiti più disparati. Dalle mie parti, ad esempio, sono particolarmente diffuse le pale eoliche e c'è chi effettua dei sopralluoghi a distanza con il drone prima di far salire i tecnici della manutenzione. I prezzi sono sempre più abbordabili, ma per acquistarne uno abbastanza buono si spendono tranquillamente 1000€. Se poi si vogliono anche effettuare riprese di qualità (non in stile Action Cam, per intenderci), magari con una mirrorless ed un gimbal, servono modelli più robusti e pesanti, con costi che lievitano esponenzialmente. È facile arrivare a spendere 20000€ per ottenere risultati davvero professionali. Il segmento consumer dei multirotori è, però, quello che sta subendo la più rapida espansione, allargandosi anche verso il basso con modelli particolarmente economici che possiamo considerare dei veri e propri giocattoli. Io da piccolo avevo una freccia rossa (chi se la ricorda?), oggi con la stessa cifra si può comprare una drone che vola e registra anche video. Proprio in questa categoria si inserisce il Syma X5C-1.

syma-x5c1-intro

Si tratta di un quadricottero leggerissimo (100 grammi) e di dimensioni abbastanza contenute (31 x 31 x 8 cm), fornito di un telecomando wireless con una portata di 50m ed alcuni accessori. Nella confezione troviamo infatti le protezioni per le pale, 4 pale di ricambio, un cacciavite per montarle, una microSD da 4GB, un lettore microUSB/USB, una batteria ed un caricabatteria. Insomma, c'è tutto quel che serve per iniziare a volare e registrare filmati, tranne le quattro pile AA richieste per il telecomando.

syma-x5c1-accessori

Come ho già anticipato, si tratta di un giocattolo, leggero e con un livello costruttivo che, seppur sufficientemente curato, non brilla per solidità. Di contro la plastica si è dimostrata molto flessibile, rendendolo capace di attutire benissimo gli urti. Per me è stato un requisito fondamentale visto che ero alla prima esperienza ed ho preso più di un albero di petto, facendo schiantare il drone a terra. Il telecomando è della giusta dimensione, si impugna comodamente ed ha una buona dotazione di tasti e leve, nonché un piccolo display con poche informazioni. Si abbina molto facilmente al quadricottero, basta alzare ad abbassare la leva sinistra, e si è immediatamente pronti al volo.

syma-x5c1-vista

Sono molto gradevoli e scenografiche le quattro luci alla base, due verdi e due rosse, che in qualche misura ci fanno anche capire l'orientamento in volo (quelle rosse sono davanti). La camera è già collegata alla base del drone e possiede uno slot microSD sul retro, dove verranno registrati foto e video. Il sensore è, come ci si può aspettare vista la fascia di prezzo, abbastanza scadente. Le immagini sono da 2MP e i video a 720p, ma sono accettabili solo con fortissima luce. Già alle 6 di pomeriggio in una giornata di settembre, il rumore diventa particolarmente invasivo (lo vedrete più avanti).

syma-x5c1-batteria

La camera è collegata ad uno sportellino per la batteria, la quale va estratta e ricaricata tramite il cavo USB in dotazione. Arriva al 100% in pochissimo tempo, ma l'autonomia è davvero minima. Ci si fanno circa 7/8 minuti di volo, per cui per divertirsi un po' bisogna acquistarne almeno 3/4 (fortunatamente si trovano facilmente e a prezzi esigui). Non essendoci il Wi-Fi la registrazione di foto e video si attiva dal telecomando, spostando il selettore predisposto rispettivamente in alto o in basso. Durante la registrazione si accende una luce rossa sulla camera ed è l'unico modo per capire se è attiva. Per quanto riguarda i vari controlli bisogna dare uno sguardo al manuale, in inglese ma sufficientemente chiaro. Ci sono due diverse modalità di guida, una per principianti ed una per esperti (dove i controlli diventano più sensibili).

syma-x5c1-partenza

Far volare il Syma X5C-1 è relativamente semplice anche per chi è alle prime armi. Si alza in volo e si controlla l'altitudine con la leva di sinistra, la quale determina anche la rotazione muovendola orizzontalmente. La leva di destra, invece, serve a muoversi nelle varie direzioni. Una volta presa dimestichezza, far volare questo quadricottero è molto divertente. Diventa invece un grosso problema in presenza di vento. Questa è una caratteristica comune a tutti i velivoli, ma con uno così leggero basta un soffio per fargli cambiare traiettoria. Avendo un giroscopio a 6 assi si riesce a compensare piuttosto bene, ma diventa indubbiamente più difficoltoso da pilotare, specie per i meno esperti. Ce l'ho in prova da agosto e mi sono esercitato in casa aspettando una giornata propizia per testarlo all'aperto, ma dopo un mese ci ho rinunciato, perché dalle mie parti il vento è una costante (c'è perfino un detto popolare: "trovare un amico è così raro come un dì senza vento a Catanzaro"). Alla fine ieri mi sono armato di un po' di pazienza e, anche in presenza di un discreto vento, sono riuscito a girare questo breve video:

[youtube https://youtu.be/M3EZdiJTV6M]

Conclusione

Visto il peso la stabilità è effettivamente molto buona, infatti mi sono stupito che non sia schizzato via durante il video che ho realizzato considerando le raffiche che c'erano. Tuttavia, in queste condizioni, diventa più difficile da domare perché bisogna continuamente compensare. Inoltre i video diventano meno godibili, perché si notano i vari "strattonamenti" dovuti prima al vento e poi alle nostre correzioni. Resta comunque un giocattolo molto godibile e che i più esperti considerano un punto di riferimento nella sua fascia di prezzo. Io ho ricevuto l'esemplare in prova da GearBest, dove si può comprare per $56 (50€) con una seconda batteria in omaggio. Per me che volevo iniziare a prendere dimestichezza con i droni si è rivelato una piacevole sorpresa, in particolare per quanto riguarda il divertimento che assicura. Certamente scarsa la qualità di foto e video, ma non mi aspettavo molto di più vista la fascia di prezzo. È un ottimo giocattolo per grandi e piccini.

PRO
+ Dotazione molto completa
+ Esteticamente curato e gradevole
+ Controllo intuitivo
+ Giroscopio a 6 assi
+ Prezzo ridotto

CONTRO
- Qualità scadente di foto/video
- La batteria dura molto poco (prendetene qualcuna aggiuntiva)

DA CONSIDEARE
| Essendo molto leggero diventa difficile da far volare in presenza di vento