La richiesta sempre maggiore di memoria RAM per smartphone e tablet è ormai un dato di fatto. Se un tempo 1GB era più che sufficiente, oggi i produttori sembrano essere in competizione tra loro e propongo, come ben sappiamo, dispositivi con 2, 3 o addirittura 4GB di RAM. Per rispondere alle loro esigenze, Samsung ha annunciato (via 9to5google) l'arrivo del primo modulo DRAM LPDDR4 da 12Gb (gigabit) sviluppato con metodo costruttivo a 20 nm. Rispetto alla precedente RAM da 8 Gigabit LPDDR4, le nuove memorie sono più veloci del 30% a 4,266 Mbps e risultano essere addirittura due volte più rapide rispetto alle recenti DDR4 DRAM dei PC. Anche sul fronte energetico non mancano i miglioramenti: i nuovi chip, infatti, necessitano del 20% di energia, ma al tempo stesso permettono un aumento della produttiva di circa il 50%.

Samsung

La RAM LPDDR4 da 12 Gigabit permette di avere 3 o 6 GB di RAM in un unico package DRAM; per di più l’alta densità costruttiva del modulo da 6 GB permette di utilizzare velocità di 12 Gbit nello stesso spazio oggi occupato da un modulo da 3 GB di RAM. Samsung, inoltre, ha annunciato che ai moduli DRAM da 12Gb si aggiungeranno anche altri a 20 nm da 8Gb, 6Gb e 4Gb e quindi, se le promesse saranno mantenute, i prossimi top gamma assicureranno una risposta immediata in ogni situazione. Le novità in arrivo, infine, non interesseranno solo il settore mobile, ma ci saranno anche soluzioni dedicate agli ultrabook e al mondo automotive. Al momento non abbiamo altre notizie in merito, ma è certo che presto 4GB di RAM in un device potrebbe sembrare pochi.