Arrivano novità anche da Beats, dopo quelle presentate dalla casa madre Apple lo scorso settembre. L'azienda fondata da Jimmy Iovine e Dr. Dre ha lanciato oggi lo speaker senza fili Pill+, destinato ad affiancarsi al modello Pill 2.0 già presente e almeno in parte sostituire il pill XL a giugno ritirato dal mercato per rischio incendio. La particolarità principale del nuovo prodotto è che si tratta del primo interamente sviluppato dopo il passaggio di proprietà nel 2014.

beatspillplus

L'influenza dell'azienda di Cupertino è visibile ma non eccessiva: il Pill+ mantiene ancora molto dello stile visto nella "vecchia" Beats indipendente. I richiami Apple sono soprattutto in dettagli come gli indicatori luminosi della carica residua, che ricordano i MacBook Pro di qualche anno fa, e nei pulsanti dalle forme tonde e semplici. Anche il logo stesso Beats è un tasto, dotato di più funzionalità controllabili: riprodurre un brano o interromperlo, cambiare traccia e rispondere alle chiamate ricevute sul telefono iOS o Android abbinato via Bluetooth (per gli iPhone si aggiunge l'opzione cablata Lightning, che permette peraltro di sfruttare lo speaker come se fosse una batteria esterna per ricaricare). A tal proposito viene in ausilio anche l'app dedicata che consente di effettuare ulteriori operazioni tra cui la creazione di DJ set rapido connettendo due dispositivi contemporaneamente che agiscono come se fossero i due piatti di un mixer, la gestione di un secondo Pill+ per amplificare o aumentare la stereofonia del suono e il download di aggiornamenti software.

Parlando di audio, su cui a dire il vero la stessa Beats non si sofferma granché, il dispositivo una configurazione stereo a due vie, dividendo così i tweeter dedicati agli alti dai woofer che si occupano invece dei bassi. Il risultato di questa separazione è definito, forse un po' arditamente, di livello professionale, in linea con quella che si ritroverebbe dagli altoparlanti di un buon studio di registrazione. La batteria interna è in grado di alimentare il Pill+ per 12 ore continue e una volta esaurite ne occorrono 3 per riportarlo al 100%. Disponibile per ora nelle uniche tonalità bianco e nero, sarà disponibile a partire da novembre; noto al momento solo il prezzo americano, $229,99. Molto probabile dalle nostre parti un cambio vicino all'1:1 come già avviene per il Pill 2.0.