14574-10221-151013-iMac_RAM-l

Sembra proprio che Apple voglia spingere gli utenti che hanno bisogno di più potenza di calcolo verso l'acquisto di un iMac 27" 5K. Oltre a montare i più recenti processori Intel SkyLake e schede video AMD dedicate (a differenza dei nuovi iMac 21.5" 4K rimasti alla vecchia architettura Boradwell con GPU integrata), i più grandi all-in-one di Cupertino supportano sino a 64GB di RAM, espandibili anche dopo l'acquisto. La conferma arriva dai laboratori di OWC che hanno rilevato la presenza di quattro slot dedicati alla memoria (accessibili tramite lo sportellino posto sul retro del computer) e ciascuno di essi supporta moduli sino a 16GB. Il precedente modello, invece, raggiungeva massimo 32GB di RAM. OWC ha in programma di iniziare la vendita di kit dedicati al nuovo iMac 27" 5K in configurazioni da 48 GB (due banchi da 16 GB e due da 8 GB) e da 64 GB, rispettivamente a $729 e $1195. Il nuovo iMac 21.5" 4K supporta solo fino a 16GB di RAM e, peraltro, questa è saldata alla scheda madre: se, quindi, siete interessati all'acquisto del modello con lo schermo più piccolo, vi consiglio di valutare l'upgrade a 16GB per maggiore longevità.