outlook-sunrise

Microsoft si prepara a migliorare la versione mobile del celebre Outlook, nata lo scorso gennaio in seguito all'acquisizione del client di posta Acompli e già oggetto di numerosi aggiornamenti funzionali negli scorsi mesi. L'obiettivo è ora quello di integrarvi anche le migliori feature di un'altra app acquisita precedentemente, il calendario Sunrise. Sebbene ci vorrà ancora del tempo per vedere il grande salto di qualità, come riporta The Verge, già da ieri nell’aggiornamento di Outlook per iOS, possiamo notare un restyling grafico ed una navigazione nel calendario più fluida. Non si può parlare di rivoluzione, ma di aggiustamenti smart: la data nel pulsante, l’organizzazione degli eventi che ora mostra più dettagli ed un aspetto generale più pulito. Ovviamente tutto ciò sarà disponibile anche su Android ma con tempi più lunghi e un’attenta integrazione del Material Design. Come ricorda Pierre Valade, dirigente Microsoft che si occupa di Outlook Mobile, da un certo momento in poi Sunrise verrà rimossa dagli store per lasciare tutto il palcoscenico ad Outlook; tutto ciò accadrà solo quando ogni feature sarà correttamente implementata, garantendo un’esperienza d'uso soddisfacente. Alcuni di voi che utilizzano Sunrise potrebbero non essere d’accordo con questa decisione, ma Valade sostiene la bontà di concentrare lo sviluppo sulla sola app Outlook, forte di 30 milioni di utenti.

outlook-sunrise2

I team di Acompli e Sunrise, ora integrati in Microsoft, stanno collaborando per raggiungere lo scopo prefissato e si può scommettere sul fatto che presto vedremo una piena integrazione col 3D Touch dei nuovi iPhone 6s e 6s Plus. In un futuro più o meno prossimo, poi, almeno parte delle migliorie saranno molto probabilmente portate anche sull’app per Windows 10 Mobile. Infine, la rassicurazione per gli utenti di Sunrise è che non si vedranno privati dell’amato programma in tempi brevi; Microsoft lo dismetterà solo quando il rinnovato Outlook sarà maturo. Sebbene il paragone sia audace, forse il destino di quest’ultima è quello che Gmail rappresenta per Google: un servizio “universale” in grado di conciliare sia le mail che i calendari. Il tutto organizzato con uno stile minimale e intuitivo, nonché col grande vantaggio di gestire più account sullo stesso client senza dover passare da un'app all'altra.