Una delle funzioni presenti su molti telefoni Android e che avrei gradito che Apple inserisse in iPhone 6s è la ricarica della batteria comunemente detta wireless, ma che, in realtà, dovrebbe definirsi ad induzione. Samsung, ad esempio, ha persino realizzato le comode basi per la ricarica in linea con il design del suo S6 (anche a corredo dell'edizione limitata dedicata ad Iron Man in occasione dell'uscita del film degli Avengers), mentre in quel di Cupertino hanno preferito usare una tecnologia analoga (ma non compatibile) solo nell'Apple Watch.

udq1us6bsqspsgi9odpi

A chi, invece, possiede un iPhone (o un qualsiasi dispositivo iOS) con porta Lightning o uno smartphone/tablet Android senza ricarica ad induzione e desidera provare questa tecnologia, basterà offrire $19 per portarsi a casa due coppie di Gecko, un sottilissimo adattatore lanciato su Indiegogo da alcuni ragazzi. Il kit include un adattatore per porta Lightning o microUSB, uno per i cavi di ricarica ed un Dongle USB da utilizzare con le power bank, in modo da avere sempre una riserva di energia in borsa senza dover ricorrere ai cavi. Inseriti gli adattatori, basterà avvicinarli affinché i magneti li facciamo collimare tra loro per avviare la ricarica. Infine, il ridotto spessore di Gecko consente di inserirlo nella porta di ricarica del proprio smartphone e di usare tranquillamente cover di qualsiasi tipo. Gecko sarà spedito entro i primi di febbraio 2016 a tutti coloro che ne finanzieranno il progetto.

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=Y1TTZ__BkSI]